2fa: Cos’è, come e quando si usa su Android

Cosa significa autenticazione a due fattori? Avete mai sentito parlare del 2fa? Il Two Factor Authentication come suggerisce il nome stesso della parola, è un sistema di autenticazione a due fattori che permette di proteggere account da violazioni, salvaguardando al meglio privacy e sicurezza online.

Come impostare autenticazione a due fattori?

Autenticazione 2FA è così importante? Quando si attiva l’autenticazione a due fattori? Il 2fa come detto è un sistema di sicurezza che protegge account da accessi non autorizzati, appoggiandosi non solo al tradizionale username e password ma anche un codice monouso che viene generato su smartphone, via SMS o email, che cambia ogni 60 secondi e di conseguenza ciò lo rende estramamente difficile da scoprire.

Il sistema in questione è presente un pò ovunque, avrete sicuramente notato autenticazione a due fattori Facebook tra le Impostazioni Privacy e Sicurezza del Social Network, lo stesso vale per Instagram, WhatsApp, Telegram, Twitter e così via dicendo. Alcuni siti consentono di scegliere tra SMS, email ed app altri invece solo email o SMS, indipendentemente dal metodo è importante attivare autenticazione a due fattori, per evitare account rubato. Come disattivare autenticazione a due fattori?

Se avete abilitato il 2fa e volete disattivare autenticazione a due fattori, dovrete disporre dei codici forniti al momento dell’attivazione, quindi è bene segnarseli da qualche parte, altrimenti sarete costretti a contattare l’assistenza tecnica e dimostrare che siete voi i proprietari dell’account con 2fa attivo.

Cos’è il 2FA su Fortnite?

Molti giocano a Fortnite su Android, di conseguenza è estremamente importante attivare 2fa Fortnite, ciò vi permetterà di proteggere il vostro account Fortite, quindi impedire a qualcuno di impossessarsi di Vbuck, Skin ed altri oggetti acquistati dal negozio di Fortnite.

Certo, il 2fa di Fortnite protegge anche tutti gli altri giochi Epic Games, dato che va attivato sull’account Epic Games e non all’interno del gioco. Quindi se volete attivare 2fa Fortnite vi basterà procedere come segue:

  1. Cliccate sul nome dell’epic games account in alto a destra
  2. Cliccate su Account
  3. Cliccate su Password e Sicurezza
  4. Cliccate su Attiva alla voce App authenticator di terze parti, via SMS o e-mail a seconda della preferenza

Se invece avete scelto di usare app Google per autenticazione a due fattori allora la procedura è la seguente:

  1. Andate nell’App Store o Play Store a seconda del dispositivo in uso
  2. Cercate, scaricate e installate Google Authenticator
  3. Lanciate Google Authenticator
  4. Cliccate sul pulsante +
  5. Cliccate su scansiona codice QR
  6. Attivate l’autenticazione a due fattori fortnite
  7. Scansionate con lo smartphone il codice QR sul sito
  8. Digitate il codice mostrato nell’applicazione

Ecco come avere il dueffea su Fortnite. Ovviamente la procedura in questione come detto è valida anche per tutti gli altri giochi Epic Games come Rocket League.

Autenticazione a due fattori Instagram

Se usate Instagram e volete attivare 2FA, allora non dovrete far altro che procedere come segue:

  1. Lanciate l’applicazione
  2. Cliccate sull’immagine del profilo in bastto a destra
  3. Cliccate sulle tree linee in alto a destra
  4. Cliccate su Impostazioni
  5. Cliccate su Sicurezza
  6. Cliccate su Autenticazione a due fattori
  7. Cliccate su App di autenticazione (scelta consigliata)
  8. Seguite la stessa procedura di Fortnite

Potete scegliere che tipo di accesso fare, a seconda delle vostre preferenze, personalmente consigliamo l’app Android che vedremo a breve.

Autenticazione a due fattori WhatsApp

Proteggere account WhatsApp è importante, per questo molti si affidano all’attivazione dell’autenticazione a due fattori, potete procedere come segue:

  1. Lanciate l’applicazione
  2. Cliccate sui tre puntini in alto a destra
  3. Cliccate su Impostazioni
  4. Cliccate su Account
  5. Cliccate su verifica in due passaggi
  6. Cliccate su Attiva
  7. Digitate il Pin per registrare il numero (vi verrà richiesto al prossimo inserimento del numero su un altro terminale)
  8. Digitate l’indirizzo e-mail da associare all’account per due volte
  9. Cliccate su Salva

In questo modo potrete proteggere account WhatsApp da intrusioni e violazioni.

Autenticazione a due fattori Google

Come anticipato esiste un’app Google adatta allo scopo, usata da molti per attivare autenticazione a due fattori ovunque, dato che l’app genera codici monouso della durata di 60 secondi, il funzionamento è molto semplice. Se volete proteggere account Google:

  1. Aprite il vostro Account Google
  2. Andate su Sicurezza
  3. Nella sezione “Accesso a Google“, seleziona Verifica in due passaggi
  4. Cliccate su Inizia
  5. Segui i passaggi sullo schermo

Senza togliere nulla ad altri servizi o piattaforme, proteggere Google è molto importante perchè viene usato ovunque.

Pro e Contro del 2FA

Ci sono dei Pro e Contro attivando l’autenticazione a due fattori? I Pro è che potrete proteggere l’account da accessi non autorizzati, i Contro invece è che se cambiate smartphone senza effettuare il backup di Google Authenticator o perdete i codici di recupero, non potete più accedere al vostro account.

Una volta attivato il 2fa nel vostro account, vi verranno dati dei codici di recupero monouso, vale a dire che ciascun codice può essere usato una sola volta, solo nel caso in cui non riuscite ad accedere all’account perchè non avete i codici generati tramite app, sms o email. Conservateli gelosamente in un luogo sicuro, perchè se ad esempio avete attivato il 2fa con Google Authenticator su uno smartphone e lo cambiate o mandate in assistenza, resettate e così via dicendo, senza effettuare la copia di backup o trasferimento su un altro dispositivo di tutti i codici, almeno potrete accedere usando uno dei codici in questione.

Accedendo con il codice potrete poi disattivare il 2fa per riattivarlo avendo nuovamente accesso ai codici generati. E’ di vitale importanza assicurarsi di custodiare i codici monouso e di effettuare una copia di backup di Google Authenticatore, se poi invece il codice viene inviato via SMS o email non dovreste avere problemi, a meno che cambiate il numero di telefono o l’indirizzo email.

Assicuratevi di attivare il 2fa in tutti i siti, servizi e piattaforme nelle quali vi trovate o avete intenzione di iscrivervi, si tratta di un sistema di sicurezza da non sottovalutare e che vi sconsigliamo di ignorare, potrebbe impedire a terzi di accedere senza avere a disposizione il codice monouso o codice generato.

Post precedente

Migliori Offerte telefoniche per l’estate 2022

Next Post

Dal cellulare allo smartphone, protagonista della vita quotidiana

Articoli correlati