Google insegna a creare password sicure con un gioco

Creare password sicure è importante per salvaguardare la propria privacy e sicurezza, proteggere l’account ed i dati sensibili. Affidarsi a password come password o 123456 e così’ via dicendo non è mai la soluzione migliore, ma come si crea una password sicura? Ce lo spiega Google con un nuovo gioco chiamato Space Shelter, giocabile comodamente sul Web tramite questo indirizzo.

Il gioco si apre con la scelta dell’astronauta ed un quiz nel quale vengono poste domande come quante password sono state rubate negli ultimi anni? conosci il significato di 2FA? e cosi via dicendo, domande che naturalmente nel caso di una risposta errata mostreranno quella corretta. Dopo aver risposto a qualche domanda vi troverete a bordo della navicella spaziale in viaggio nell’Universo e dovrete seguire la guida che vi insegnerà a creare password complesse.

Space Shelter: Google insegna a creare password sicure sul Web

Quali sono le password in grado di proteggere i dati degli utenti? Ce lo spiega Google tramite il gioco in questione, una breve ma semplice avventura che vi guiderà passo passo nel rendere la vostra vita social quanto più piacevole e sicura possibile. Creare password complesse e cambiare password nel tempo è importante per evitare perdita di dati sensibili. Come funziona Space Shelter? Lo scopo è quello di rispondere a delle domande nel modo più corretto, agendo in modo tale da tenere al sicuro i propri dati spaziali, con la possibilità di consultarli tramite un apposito contenitore.

Dal gioco potete dunque avere una visione chiara se navigando in rete mettete a rischio i vostri dati o agite nel migliore dei modi per evitare eventuali e spiacevoli intrusioni nel vostro account. Non è richiesta alcuna registrazione o login, potete giocare gratis da qualsiasi browser e dispositivo, sia in finestra che a schermo condiviso, vi consigliamo se siete neofiti nella sicurezza di dedicare una manciata di minuti a questa interessante ed utile esperienza interattiva, creata da Google per rendere quanto più piacevole e utile possibile l’apprendimento. Cogliamo l’occasione per darvi qualche direttiva sull’uso del 2FA.

Cosa si intende per 2FA? A cosa serve e come si usa?

2FA deriva dall’inglese Two Authentication Factor, vale a dire autenticazione a due fattori, un sistema di sicurezza estremamente consigliato per proteggere l’account da accessi non autorizzati. Quando ci si registra ad un qualsaisi servizio o piattaforma, come ad esempio Google, si richiedono dati quali username o email e password, da non dimenticare o perdere dato che vi verranno richiesti solitamente ad ogni accesso, a meno che non spuntiate la voce di restare connessi. Chiunque sia in grado di indovinare o rubare user e password può accedere al vostro account, modificando i dati in modo a impedirvi l’accesso o semplicemente allo scopo di curiosare nella vostra vita e spiarvi. Attivare l’autenticazione a due fattori è di vitale importanza per avere il vostro account al sicuro. Ogni sito, social network, piattaforma o altri tipi di servizi di tutto rispetto offrono questa possibilità, alcuni la consigliano altri invece la richiedono tassativamente per evitare problemi.

L’autenticazione a due fattori altro non è che un doppio accesso al vostro account, dunque oltre email e password vi verrà richiesto un codice generato casualmente ogni minuto e inviato via SMS, email o nell’app Google Authenticator, chi non conosce tale codice non può accedere all’account, in alcuni casi è possibile anche approvare il login tramite una notifica su smartphone e tablet. La procedura per attivare l’autenticazione a due fattori varia a seconda del sito nel quale ci si trova, solitamente basta recarsi nelle impostazioni dell’account alla voce sicurezza, qui decidere se si vuole ricevere il codice via SMS, email o utilizzare l’applicazione Google Authenticator su Android e iOS, scaricabile tramite i rispettivi Store.

Dopo aver scaricato e installato l’app GRATIS sul proprio dispositivo procedete in questo modo:

  1. Attivate l’autenticazione a due fattori nel vostro account, vedrete comparire un codice QR
  2. Avviate l’app Google Authenticator sul vostro smartphone o tablet
  3. Cliccate sul pulsante +
  4. Cliccate su Scansiona un codice QR
  5. Scansionate il codice Qr mostrato nel sito dove volete attivare l’autenticazione a due fattori
  6. Digitate nel sito il codice che vedete nell’app Google Authenticator

In questo modo ogni volta che effettuerete l’accesso con il vostro account vi verrà richiesto il codice che potete consultare nell’app, il quale cambia ogni minuto per questioni di sicurezza. E’ altamente consigliato attivare il 2FA per evitare intrusioni nel vostro account, potete abilitare l’autenticazione a due fattori su Facebook, Instagram, WhatsApp, Telegram, Epic Games e quindi Fortnite, Twitter e in molti altri siti, social, giochi e servizi vari.

Post precedente

Come scaricare Fortnite su Android

Next Post

POCO M4 Pro 5G: lo smartphone perfetto per godere di un intrattenimento immersivo

Articoli correlati