WhatsApp non funziona più dal 2023: Smartphone non compatibili e cosa fare

Non è la prima e di certo non sarà l’ultima volta che WhatsApp non funzionerà più su vecchi smartphone. Come ogni anno, Facebook ha annunciato che a partire dal 2023, alcuni smartphone non potranno più usare WhatsApp, diventando di conseguenza incompatibili. Quali sono e cosa fare? Scopriamolo insieme.

Addio WhatsApp sui vecchi smartphone dal 2023

Come riportato nelle FAQ sul sito ufficiale di WhatsApp, il Messenger dal prossimo mese non funzionerà più su tutti gli smartphone con sistema operativo antecedente ad Android 4.2 (Jelly Bean), il che significa che dovrete assicurarvi di aggiornare o avere un dispositivo con un sistema operativo Android successivo alla versione in questione.

Ovviamente come ogni anno si tratta di una cosa provvisoria, dato che nel 2023 potrebbe essere richiesta una versione ancora più nuova. Il testo recita:

Per un’esperienza ottimale, consigliamo di usare la versione più recente di iOS disponibile per il tuo telefono. Visita il sito del supporto Apple per scoprire come aggiornare il software del tuo iPhone.

Non limitiamo espressamente l’uso dei dispositivi jailbroken o sbloccati. Tuttavia, poiché queste modifiche potrebbero influire sulla funzionalità del tuo dispositivo, non possiamo fornire assistenza per i dispositivi che usano versioni modificate del sistema operativo dell’iPhone”.

Il discordo dunque riguarda anche i dispositivi iOS e non solo quelli Android. Per una questione di sicurezza, è necessario aggiornare lo smartphone Android o iOS oppure sostituirlo se questi non può essere aggiornato ad una versione successiva. Prima di tutto bisogna verificare se lo smartphone è compatibile con WhatsApp da Novembre, quindi recarvi nelle Impostazioni alla voce Info sul telefono per vedere la versione Android e se ci sono eventualmente aggiornamenti da scaricare e installare.

Se avete costatato che lo smartphone è vecchio e quindi da novembre non potrete più usare WhatsApp, allora non vi resta che scegliere una delle tre possibili soluzioni:

  • Cambiare smartphone
  • Cambiare Messenger, come ad esempio Telegram
  • Usare WhatsApp Web

Ebbene si, potete sempre usare WhatsApp Web invece dell’app ufficiale. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il nostro articolo WhatsApp come funziona: Download, Registrazione, WhatsApp Web, Gruppi e altro.

Se avete deciso di cambiare smartphone allora non dimenticatevi di salvare il backup di conversazioni, video, audio ed altro per importarli sul nuovo come segue:

  1. Aprite WhatsApp
  2. Cliccate su Altre Opzioni (icona dei tre puntini)
  3. Cliccate su Impostazioni
  4. Cliccate su Chat
  5. Cliccat su Backup delle Chat
  6. Cliccate su Backup su Google Drive
  7. Selezionate l’account Google
  8. Cliccate su Backup tramite “e scegliete la rete”

Dunque se avete un vecchio smartphone con Gingerbread ad esempio, o una qualsiasi altra versione Android antecedente al Jelly Bean, dal prossimo anno non sarete più in grado di accedere su WhatsApp, dunque non vi resterà altro da fare che aggiornare o acquistare un nuovo smartphone.

Esistono in rete diverse ROM che permettono di modificare o customizzare come si soul dire il proprio smartphone Android, in questo caso avete una minima speranza di poter usufruire di una versione Android più aggiornata, e quindi continuare ad usare WhatsApp nel 2023, ma potete ben capire che installare ROM su smartphone Android non è un’operazione da tutti.

Post precedente

Fibra ottica: facciamo il punto sulle offerte Sorgenia per internet casa

Next Post

REDMAGIC 8PRO e 8PRO+: I nuovi smartphone da Gaming del 2023

Articoli correlati