Come liberare spazio su Android

Avete mai provato a scaricare una nuova applicazione Android ricevendo il messaggio di errore spazio libero non disponibile o spazio libero insufficiente? Quest’oggi vi sveleremo come liberare spazio libero su Android per installare nuove applicazioni.

Ci sono alcuni semplici, veloci e utili accorgimenti che potete fare per liberare spazio su Android, nulla di complesso, chiunque è in grado di farlo e presto capirete il perchè. Prima di proseguire ci teniamo a fare una premessa piuttosto importante, alcune voci potrebbero differenziarsi in base allo smartphone e sistema operativo in uso.

Disinstallare le applicazioni inutili

La prima cosa da fare ovviamente è quella di disinstallare applicazioni inutili, le quali occupano spazio libero prezioso sul vostro dispositivo. Per sapere quali app occupano spazio sulla memoria andate nella home screen o drawer del vostro dispositivo Android e cliccate sull’icona delle Impostazioni (a forma di ingranaggio), dopo di che scegliete la voce Archiviazione o qualcosa di simile.

Dalla nuova schermata spostatevi su Memoria Interna e poi su App, da qui potete avere una panoramica generale di tutte le app installate sul terminale. In alternativa potete anche andare su Impostazioni > app. Cliccate sui tre puntini (in alto a destra) e poi su Ordina per dimensioni, in questo modo potete conoscere quali sono le app che pesano di più e quali pesano di meno, così sapete già quali app disinstallare e quanto spazio libero potete ottenere una volta rimosse.

Tenete bene a mente che le app possono essere spostate su microSD, nel caso in cui ne abbiate una, in questo modo avrete maggiore spazio libero a disposizione. Una volta scelte le app da disinstallare procedete come segue:

  • Cliccate sul nome dell’app da Impostazioni > App di Android e cliccate Disinstallate
  • In alternativa potete cliccare e tenere premuto il dito sull’app da disinstallare tramite il drawer e spostarla sul cestino o su disinstallazione, oppure tenere premuto il dito nel drawer e cliccate sulla X sopra ogni app

Spostare applicazion su microSD

Se non volete proprio rinunciare alle vostre applicazioni, potete sempre spostarle su microSD, in alcuni casi sono richiesti i permessi di ROOT e app come Link2SD, se siete forutnati non nè avrete bisogno. Se avete bisogno di liberare spazio sulla memoria interna del dispositivo allora potete optare per il trasferimento delle app su microSD. Prima di fare questo assicuratevi di acquistare una microSD veloce in lettura e scrittura e di impostarla come memoria principale. Per fare questo inserite la microSD nello smartphone o tablet e quando vi viene richiesto decidete di formattare la microSD come memoria interna, potete farlo direttamente toccando la notifica e seguendo la procedura guidata, quindi Utilizza come memoria interna > Avanti > Cancella e formatta.

Terminata la procedura potrebbe esservi richiesto il trasferimento di foto, documenti e app su scheda SD, scegliete sul da farsi e cliccate su Avanti e infine su Sposta per concludere la procedura. Ora avete a disposizione una microSD formattata e preparata per trasferire applicazioni. Per spostare app su microSD andate su Impostazioni Android > App e cliccate sull’app da spostare, quindi cliccate su Mmeoria > Cambia > Scheda SD, infine su Sposta. Tenete bene a mente una cosa, non tutte le app possono essere trasferite su scheda esterna, in quel caso dovete ricorrere ai permessi di ROOT e app come Link2SD. Foto, Audio, Video e Documenti possono essere trasferiti senza problemi.

Cancellare cache e file temporanei

Un altro modo per liberare spazio Android è cancellare file temporanei,creati dalle applicazioni durante il loro utilizzo e che possono occupare spazio libero prezioso inutilmente. Nel corso del tempo avrete tanti file temporanei nel dispositivo Android, i quali oltre ad occupare spazio, rallentano lo smartphone o il tablet. E’ importante ogni tanto fare una bella pulizia e cancellare file temporanei su Android. Sostanzialmente ci sono due modi per farlo. Il primo consiste nell’andare nelle Impostazioni Android e cancellare manualmente la cache delle app installate, cliccando su App > nome dell’app e su Cancella alla voce Dati memorizzati nella cache, il secondo metodo invece consiste nell’uso di applicazioni di pulizia che potete scaricare dal Google Play Store, pensate per cancellare tutti i file temporanei simultaneamente.

Due sono le app consigliate per cancellare file temporanei:

  • Files di Google: Si tratta di un gestore file o file manager per Android sviluppato da Google, grazie ad esso potete liberare spazio facilmente e velocemente, rimuovendo tutti i contenuti intuili, inoltre è GRATIS
  • SD Maid: Applicazione molto efficace e di grande utilità, la quale permette di cancellare i file residui delle applicazioni rimosse dallo smartphone, i file temporanei di sistema, i database delle applicazioni ed altro ancora. Grazie ad essa potete liberare spazio per installare nuove applicazioni. In questo caso però l’app non è gratis.

Cancellare Foto, Video, Musica e Download

Come ultimo consiglio per liberare spazio è quello di organizzare foto, video, documenti e download vari. Spesso non sono solo i file temporanei dele app a occupare spazio prezioso ma anche foto, video, documenti e download inutili, a volte ci sono addirittura delle copie, quindi duplicati che potete cancellare. In questo caso il consiglio è quello di utilizzare un gestore file che di solito è pre-installato nel dispositvo Android, con esso potete entrare nelle cartelle come ad esempio Download e cancellare file manualmente. Se avete un samsung ad esempio, cliccando su Archivio potete poi visualizzare e cancellare file divisi in Immagini, Video, Audio, Documenti, Download, File di installazione, Compressi e Preferiti.

Quindi toccando sulla categoria desiderata, visualizzerete un elenco con tutti i file presenti al suo interno, con tanto di dimensioni, quindi potete sapere quali sono quelli da rimuovere e quanto spazio potete liberare.Tenete bene a mente che Google effettuat il backup automatico dei file, inoltre se usate WhatsApp o Telegram, tutti i tipi di file che ricevete, inviate o visualizzate restano memorizzati nel dispositivo ed occupano spazio.

Post precedente
powerbank

Miglior powerbank

Next Post

Il Signore degli Anelli: Rise to War: scopri la storia dell’Unico Anello con la nostra linea temporale della Terra di Mezzo

Articoli correlati