Passcode da non usare: Come creare Pin sicuri

Proteggere lo smartphone Android con PIN è importante, per questo motivo è consigliabile utilizzare un Passcode sicuro, quindi un codice pin difficile da indovinare, una password complessa e che non sia scontata, anche perchè con il PIN potete proteggere account bancario, numeri di telefono, SMS ed altri dati privati.

In questi ultimi anni sono sempre più i produttori di smartphone che permettono di proteggere account con impronte digitali o scansione retina, quando la password o il segno fallisce, può risultare un ottimo metodo per proteggere lo smartphone da accessi indiscreti. Ogni anno viene stilata una classifica dei peggiori PIN o Passcode assolutamente da evitare, scopriamola insieme.

I peggiori PIN più utilizzati

Purtroppo c’è chi si affida all’anno, chi alla combinazione di mese e anno, una data di nascita o una semplice sequenza numerica per proteggere lo smartphone, il risultato? Avere una password non sicura e quindi una password facile da indovinare, come una di quelle riportate a seguire:

  1. 1234
  2. 1111
  3. 0000
  4. 1212
  5. 7777
  6. 1004
  7. 2000
  8. 4444
  9. 2222
  10. 6969
  11. 9999
  12. 3333
  13. 5555
  14. 6666
  15. 1122
  16. 1313
  17. 8888
  18. 4321
  19. 2001
  20. 1010

Evitate di usare password stupide come quelle indicate, affidatevi ad una combinazione tipo 2846, i cui numeri non sono in sequenza, invece di 2222 o 1234 o 4321 e cosi via dicendo.

Come modificare il PIN su Android

Se qualcun’altro ha impostato il PIN per voi, come cambiare PIN su Android se magari il PIN utilizzato è uno di quelli in lista? Semplice:

  1. Recatevi nelle Impostazioni
  2. Selezionate la voce Sicurezza oppure Sblocco schermo
  3. Digitate il vecchio PIN e inserite successivamente il nuovo
  4. Confermate il nuovo PIN

Assicuratevi che il PIN sia complesso, come l’esempio che vi abbiamo detto in alto. Evitate PIN basati su anno di nascita, giorno o mese, sequenza numerica o un evento importante di cui anche altri sono a conoscenza. Ricordate e tenete bene a mente che il PIN protegge lo smartphone da accessi involontari.

Esistono generatori di PIN che vi permettono di creare PIN casuali, PIN complessi e PIN difficili da indovinare, se vi recate nel Play Store esistono tante app gratis adatte allo scopo, vi basterà digitare PIN GENERATOR o GENERATORE PIN.

Come proteggere lo smartphone con iride, riconoscimento volto e impronte digitali

Una valida e assolutamente consigliata alternativa al PIN o Password è l’uso delle impronte digitali, riconoscimento del volto o scansione Iride, in questo caso viene usata la fotocamera dello smartphone per l’accesso, quindi solo e soltanto voi potrete usare lo smartphone, anche se è stato dimostrato più volte che si tratta di sistemi che possono essere aggirati. A differenza di qualche anno fa oggi quasi tutti gli smartphone dispongono di una o più di queste opzioni, anche perchè per le impronte digitali bisogna che il dispositivo sia munito dell’apposito sensore.

Per proteggere lo smartphone con le impronte digitali, proteggere lo smartphone con il volto o proteggere lo smartphone con iride recatevi nelle Impostazioni e andate su Dati biometrici e sicurezza, dalla pagina in questione scegliete poi cosa usare per proteggere lo smartphone, quindi Riconoscimento del viso, impronte digitali o altre impostazioni biometriche, seguendo poi la procedura guidata, la quale vi dirà come e quando posizionare dita e volto per salvare le impronte digitali, l’iride o il viso per l’accesso.

Fortunatamente se lo smartphone non riconosce le impronte digitali o lo smartphone non riconosce il volto o l’iride potete passare al cosiddetto piano B, affidandovi a PIN, password o segno.

Come creare una password sicura

Come per i Pin esiste anche la classifica delle peggiori password che vengono utilizzate al mondo ogni anno, ed è la seguente:

  1. 123456
  2. 123456789
  3. 12345
  4. qwerty
  5. password
  6. 12345678
  7. 111111
  8. 123123
  9. 1234567890
  10. 1234567
  11. qwerty123
  12. 000000
  13. 1q2w3e
  14. aa12345678
  15. abc123
  16. password1
  17. 1234
  18. qwertyuiop
  19. 123321
  20. password123

Quando una password può essere considerata sicura? Per creare una password difficile da indovinare vi consigliamo di usare lettere maiuscole, minuscole, numeri e simboli, combinando il tutto per creare password come ISj#lG7Am%yu. Per farlo potete affidarvi ai generatori di password. Ma cosa sono i generatori di Password?

Si tratta di software, applicazioni o servizi vari che consentono di generare password casuali, quindi creare password complesse affidandosi alle combinazioni descritte. Uno dei migliori generatori di password è lastpass, il quale permette di creare password difficili basandosi su:

  • Lunghezza
  • Se deve essere facile da leggere, facile da dire o usare tutti i caratteri
  • Se includere numeri, lettere maiuscole, lettere minuscole e simboli

Cliccando su Copia Password potrete incollarla nel modulo di registrazione del social network, sito web, piattaforma streaming o gaming desiderata.

Post precedente

Effetto iPhone: Come gli italiani preferiscono i prodotti Apple

Next Post

Come velocizzare Android

Articoli correlati