WhatsApp: Come scrivere ad un contatto bloccato

Vi è mai capitato di essere bloccati su WhatsApp da un contatto? Bloccare contatto WhatsApp significa non poter più ricevere messaggi dal contatto bloccato e di conseguenza scrivere messaggi al contatto bloccato, tuttavia esiste un modo per scrivere e ricevere messaggi da un contatto bloccato. Giustamente vi starete chiedendo l’utilità di questo, nel caso in cui ad esempio qualcuno vi abbia bloccato su WhatsApp impulsivamente, potete cercare di chiarire usando il Trucco WhatsApp di cui vi parliamo quest’oggi, in modo da farvi poi sbloccare su WhatsApp.

Come contattare un contatto WhatsApp bloccato

Prima di procedere vediamo come bloccare un contatto su WhatsApp. I passaggi sono piuttosto semplici, nel caso in cui un contatto Whatsapp vi importuna, potete bloccare contatto come segue:

  1. Aprite la conversazione del contatto che volete bloccare
  2. Cliccate sui 3 puntini in alto a destra
  3. Cliccate su Mostra contatto
  4. Scendete giù e cliccate su Blocca contatto

In questo modo il contatto che avete bloccato su WhatsApp non potrà più scrivervi, oltre a conoscere il vostro Ultimo Accesso e Status Online, visualizzare la foto ed ulteriori dettagli. Come detto però esiste un Trucco su WhatsApp per scrivere ai contatti Bloccati, ed è il seguente:

  1. Create un gruppo con un altro numero o fatelo creare da qualcun’altro
  2. Entrate nel Gruppo con il numero dove siete stati bloccati
  3. Aggiungete con il secondo numero o fate aggiungere ad un’altro il contatto che vi ha bloccato
  4. Uscite dal gruppo con il secondo numero o dite a chi ha creato il gruppo di farlo

A questo punto vi troverete solo voi e il contatto bloccato nel gruppo, naturalmente quest’ultimo potrà sempre uscire dal gruppo, ma comunque avrete la vostra occasione per riappacificare le cose. Un trucco piuttosto semplice quanto banale ma che potrebbe aiutarvi. Potete farlo tutte le volte che preferite, prima o poi il contatto vi risponderà.

C’è però un lato negativo in questo, quando si crea un gruppo WhatsApp, è possibile aggiungere i propri contatti, anche contro la loro volontà, di conseguenza se chiedete ad un amico/a che avete in comune con il contatto bloccato di creare gruppo WhatsApp e aggiungere il contatto in questione, questi potrebbe a sua volta litigare con l’amico/a e bloccarlo/a.

WhatsApp per ora non offre la possibilità di bloccare l’aggiunta in un gruppo, tuttavia esiste un’opzione che permette però di Consentire l’aggiunta ai Gruppi a Tutti, i contatti, tutti i contatti ad eccezione di, quindi il contatto bloccato potrebbe usare quest’ultima opzione aggiungendo poi l’amico/a in modo da evitare l’aggiunta al gruppo. L’opzione è accessibile in Impostazioni > Account > Privacy > Gruppi.

Pensate bene a cosa dire al contatto bloccato per cercare di farvi sbloccare, perchè se impedisce al contatto che l’ha aggiunto al gruppo nella lista nera, questi non potrà più creare un nuovo gruppo Whatsapp con il contatto che vi ha bloccato, di conseguenza non avrete modo di dialogare con lui/lei. In alternativa potete sempre ripiegare su Telegram, se il contatto bloccato lo utilizza, a meno che vi abbia bloccato anche li, ma difficilmente avviene.

Post precedente

Google rilascia una nuova patch per i Pixel

Next Post

Samsung rilascia nuove patch di sicurezza: FIX e dispositivi supportati

Articoli correlati