WhatsApp: Come attivare il Tema Scuro con ROOT

Il 2019 sta volgendo al termine e purtroppo non è ancora disponibile il Tema Scuro in WhatsApp, tuttavia vi è un piccolo trucchetto che vi permette di forzarlo, in quanto risiede nel codice seppure non sia ancora attivabile ufficialmente. 

Come forzare il Tema Scuro in WhatsApp

La procedura che vi riportiamo a seguire va fatta solo su dispositivi con permessi di ROOT attivi, inoltre assicuratevi di fare un backup dei file prima di modificarli:

  1. Iscrivetevi al programma BETA di WhatsApp e scaricate di conseguenza l’applicazione da QUI
  2. Procuratevi un qualsiasi File Manager che sia in grado di accedere al ROOT come ad esempio Solid Explorer
  3. Con il File Manager accedete al percorso /data/data/com.whatsapp/shared_prefs
  4. Aprite il file com.whatsapp_preferences.xml con un editor di testo
  5. Aggiungete la riga <boolean name=”dark_mode” value=”true” /> nella penultima riga del file o tra i tag <map>
  6. Salvate il file e terminate WhatsApp dalla Gestione Applicazioni alla voce Termina o Forza arresto

Se avete seguito la procedura alla lettera allora avrete il Tema Scuro in WhatsApp. Ufficialmente dovrebbe arrivare nei primi mesi del 2020 in quanto lo sviluppo è quasi ultimato.

Non appena disponibile potrete attivarlo dalle impostazioni alla voce Chat e poi Tema, infine Scuro. La procedura per abilitare i permessi di ROOT varia a seconda dello smartphone, inoltre sbloccare il bootloader invalida la garanzia su alcuni terminali.

Il ROOT attivo vi permette di personalizzare e modificare lo smartphone al 100% come foste produttori e sviluppatori, attuando modifiche come appunto il Tema Scuro in WhatsApp seppure non sia ancora stato rilasciato. 

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, InstagramTwitch, Youtube e Mixer  

Nessun commento

Lascia un commento