Come rimuovere le App che non si disinstallano

Perchè non riesco a cancellare un app? Vi siete mai chiesti questo davanti all’errore impossibile disinstallare app o impossibile rimuovere app? Come disinstallare app che non si disintallo? Oggi vi sveleremo come fare.

Quali sono le app che si possono eliminare?

Partiamo subito dalla premessa che non tutte le app possono essere disinstallate, alcune sono di sistema, altre invece legate al produttore dello smartphone, in questo caso il più delle volte necessitate dei permessi di ROOT e/o app come Link2SD per rimuoverle. (vedere il paragrafo relativo ai Permessi di ROOT, che potete leggere in fondo all’articolo).

Ci sono però caso in cui un app scaricata dal Play Store non si disinstalla, questo perchè ha ottenuto i permessi di amministratore, procedete dunque come segue:

  1. Recatevi nelle impostazioni
  2. Cliccate su su Schermata blocco e sicurezza (la voce varia a seconda del dispositivo)
  3. Cliccate su Altre impostazioni di sicurezza
  4. Cliccate su Amministratori dispositivo 
  5. Deselezionate l’app che volete rimuovere per impedirgli di accedere ai privilegi 

A seguire abbiamo realizzato per voi un video tutorial per aiutarvi se un’app non si disinstalla android:

Tenete bene a mente che scaricare app dal Play Store non è sinonimo di sicurezza, questo perchè spesso accade che le app, dopo essere state approvate, in serguito naturalmente ad un controllo di sicurezza, vengono aggiornate con malware, trojan, spyware ed altre minacce in modo subdolo. Il nostro consiglio è quello di affidarvi sempre e solo alle app ufficiali invece che alternative gratuite ma che potrebbero includere al momento dell’installazione o in futuro, virus in grado di mettere a rischio la vostra sicurezza.

Come mostrato nel video, esistono app che ottengono i privilegi di amministratore e di conseguenza non sono rimovibili normalmente, chi non conosce tale pratica potrebbe resettare lo smartphone pur di rimuoverle, fortunatamente non occorre, a meno che il dispositivo non sia così infetto di virus da non riuscire a rimuoverli nemmeno con l’antivirus. A tal proposito vi invitiamo ad installare AVG e app simili per proteggervi.

Come disinstallare app che non si disinstallano Android

Se con il nostro suggerimento non riuscite a rimuovere un app Android, se non potete o volete abilitare i permessi di ROOT su Android, come detto non vi resta che scaricare Link2SD GRATIS nel Play Store, l’app in questione consente di congelare app, in questo modo pure se sono presenti non occupano spazio o memoria RAM, perchè si trovano in una sorta di ibernazione, solitamente si ricorre a questo metodo con le app di sistema o app produttore che trovate purtroppo installate in un nuovo smartphone.

Se vi state chiedendo dunque come disinstappare app che non si disinstallano samsung o come disinstallare app che non si disinstallano xiaomi, indipendentemente dallo smartphone o tablet Android in uso, la procedura è la stessa, sia per rimuovere app amministratore che congelare app Android o disinstallare applicazione Android.

Come disinstallare app su Android

Nel caso in cui siate inesperti con Android e volete disinstallare app su Android, la procedura può variare a seconda del dispositivo, ci sono diversi metodi.

Metodo 1

  1. Cliccate nel menu delle applicazioni
  2. Premete con il dito sull’app da disinstallare
  3. Premete su DIsinstalla o sulla X

Metodo 2

  1. Andate nel menu delle applicazioni
  2. Prendete l’app da disinstallare e trascinatela su Disinstalla

Metodo 3

  1. Andate nelle Impostazioni Android
  2. Cliccate su Applicazioni
  3. Cliccate sull’App da disinstallare
  4. Cliccate su Disinstalla

Metodo 4

  1. Aprite il Google Play Store
  2. Cercate l’app installata da disinstallare
  3. Cliccate sull’app
  4. Cliccate su Disinstalla

Quest’ultima soluzione naturalmente è rivolta alle app scaricate dal Play Store, se l’app è installata via APK, allora non vi resta che affidarvi agli altri metodi.

Oppure come detto più volte potete usare Link2SD, la quale permette di congelare app android, disinstallare app android, disattivare app android ed altro ancora, vi basterà lanciare l’app, selezionare l’app da disinstallare e cliccare su Disinstalla.

Se avete scaricato app APK, assicuratevi di rimuovere file di installazione con un gestore file, solitamente presente nello smartphone o tablet.

ROOT su Android: A cosa serve

Avete mai sentito parlare di ROOT su Android? Ma di cosa si tratta? come e quando attivare il ROOT su Android? Come si usare il ROOT Android? Il ROOT vi permette di avere il controllo totale sullo smartphone o tablet, in altre parole potete accedere a tutte le funzionalità del dispositivo e modificarlo come preferite, superando i limiti imposti dal produttore.

In alcuni casi il ROOT invalida la garanzia, dunque prima di procedere allo sblocco del terminale tenete bene a mente questo. Non vi è una procedura universale, in quanto l’attivazione del ROOT potrebbe variare da dispositivo a dispositivo, una volta che avete abilitato i permessi di ROOT su Android potrete ad esempio spostare app su SD con Link2SD, disattivare la pubblicità ovunque, anche se esistono soluzioni parziali che funzionano senza ROOT in questo caso e così via dicendo.

Avere il ROOT attivo significa avere uno smartphone o tablet che non ha limiti, potete modificarlo, aggiungere o rimuovere app e funzioni a seconda delle vostre preferenze.

App Sorgenti Sconosciute: Cosa sono e perchè non installarle

Su Android esistono due tipologie di applicazioni, quelle presenti nel Play Store, scaricabili, aggiornabili e disinstallabili facilmente, oltre ad essere per la maggior parte delle volte sicure, ed app da Sorgenti Sconosciute, quest’ultime scaricabili ed installabili manualmente tramite file APK, le quali vanno aggiornate con l’installazione di una nuova versione dell’APK, e per la maggior parte delle volte sono app malevoli.

A meno che non si tratti di app ufficiali, sconsigliamo di instllare app da Sorgenti Sconosciute, ma di affidarsi sempre al Play Store, anche se pure in questo caso a volte ci si imbatte in app malevoli, in grado di eludere i controlli di sicurezza Google. Accertatevi di affidarvi sempre alle app ufficiali o recensioni potenzialmente affidabili.

Le app che non si disinstallano spesso sono proprio le app installate da Sorgenti Sconosciute, come apk di giochi o app per rimuovere la pubblicità ed altre non presenti nel Play Store per ovvi motivi. Se volete avere lo smartphone pulito da malware, spyware, trojan, virus ed altre minacce, assicuratevi di installare app solo dal Play Store.

Quando tentate di installare app da Sorgenti Sconosciute vi vengono richiesti dei permessi, per disinstallare le app da Sorgenti Sconosciute ovviamente non potete recarvi nel Play Store ma dovete farlo manualmente, andando nelle impostazioni, alla voce app e cliccando sull’app da disinstallare, seguito da Disinstalla.

Se l’app non si disinstalla non vi resta che affidarvi al nostro Tutorial.

Post precedente

Un Natale all’insegna della sostenibilità: regala il Nokia X30 e preserva l’ambiente

Next Post

Social selling: la strategia per aumentare le vendite del tuo e-commerce

Articoli correlati