Google annuncia il lancio di Android 6.0 Marshmallow

Google in data odierna annuncia ufficialmente l’arrivo della versione definitiva di Android 6.0 Marshmallow per lunedi. Il nuovo sistema operativo verrà diffuso tramite factory image per i Nexus 5, 6, 7 2013, 9 e Player.

android 6

Google lancia Android 6.0 Marshmallow

  • Nuova impostazione grafica per il drawer delle applicazioni
  • Il box per la ricerca presente in alto è separato rispetto alle app
  • Introdotta la possibilità di ruotare il launcher in automatico abilitandola nella Ricerca Google
  • Trascinando il dito sulla destra dello schermo nel deawer è possibile visualizzare l’etichetta del quick scrolling
  • Il collegamento via USB attiverà in automatico la modalità solo ricarica, tramite una notifica è possibile scegliere il tipo di collegamento
  • Introdotto un file manager interno e in bella vista rispetto alla versione precedente
  • Possibilità di scegliere quali icone mostrare nella barra di stato attraverso system ui tuner
  • Possibilità di visualizzare la percentuale della batteria nell’icona sulla status bar
  • Possibilità di abilitare la modalità demo che elimina gran parte delle icone nella status bar
  • Possibilità di scattare screenshot senza elementi di disturbo
  • Nuovi permessi nella gestione permessi
  • Nuova voce che rimanda ad una schermata dedicata all’ottimizzazione della RAM
  • Una volta acquisito uno screen è possibile eliminarlo dalla notifica

Queste sono le novità introdotte con l’ultima release di Android M, per quanto riguarda il changelog ufficiale, probabilmente ne sapremo di più questa sera in occasione di un’evento dedicato ai nuovi Nexus. Di seguito vogliamo condividere con voi una procedura su come installare Android 6.0 Marshmallow una volta disponibile, informandovi in anticipo che l’installazione cancellerà tutto il contenuto dello smartphone.

Android-6-Marshmallow-main11

  1. Scaricate la factory image di Android 6.0 Marshmallow per il vostro Nexus tramite questo link
  2. Scaricate Android SDK da questo link e installatelo
  3. Estraete la directory dal rar di Android 6.0 Marshmallow per avere i file radio, flash, bootloader ecc
  4. Estraete lo zip image per avere userdata, system, recovery ecc
  5. Copiate tutti i file estratti in sdk\platform-tools di Android SDK (file zip che contiene userdata ecc INCLUSO)
  6. Collegate lo smartphone al PC in modalità fastboot (accendetelo mantenendo premuto il power e il volume giù)
  7. Una volta installati i driver recatevi nella directory platform-tools e cliccate due volte sul file Flash-all.bat, nel caso riscontriate alcuni errori procedete con il punto successivo.
  8. Al termine della procedura recatevi nella medesima directory tramite il CMD (Prompt dei comandi) e digitate i seguenti comandi
  • fastboot flash boot boot.img
  • fastboot flash recovery recovery.img
  • fastboot flash userdata userdata.img
  • fastboot flash cache cache.img
  • fastboot flash system system.img

Se volete evitare di perdere i dati, sincronizzate il tutto con un account Google, cosi facendo al primo avvio dopo l’installazione del nuovo OS vi verrà richiesto l’accesso al vostro account per l’installazione automatica di tutte le app presenti prima della “formattazione”. Non appena avremo installato e roottato il nuovo Android 6.0 ufficiale sul NEXUS 6 di Motorola, non esiteremo a condividere con voi le nostre impressioni sul sistema e un tutorial dettagliato.

Cogliamo l’occasione per condividere con voi le specifiche tecniche del Nexus 6P di Huawei:

Nexus-6P-3

  • Display AMOLED (proprio come il Nexus 6 di Motorola) con tecnologia Gorilla Glass 4
  • Memoria interna: 128GB
  • 3GB di RAM
  • Fotocamera posteriore da 12.3 megapixel con apertura focale 2.0
  • Fotocamera frontale di 5 megapixel
  • Dimensioni dello smartphone: 159.4 x 77.8 x 7.3 mm con spessore di 3mm
  • Sistema Operativo: Android 6.0 Marshmallow

Se volete avere maggiori informazioni, vi invitiamo a consultare il nostro articolo Tutti i dettagli sul Nexux 6P di Huawei

Post precedente
Samsung Galaxy Note 4

Offerte Samsung Galaxy Note 4 e Galaxy S5 28 settembre 2015

Next Post

NEXUS 5X: LG E GOOGLE PRESENTANO LO SMARTPHONE NEXUS PIÙ AVANZATO DI SEMPRE

Articoli correlati