Android 6.0 Marshmallow e ROOT sul Motorola Nexus 6

Con l’imminente uscita del Nexus di HUAWEI, sono molti i consumatori che acquistano il Nexus di Motorola poichè a differenza dello scorso anno è calato di ben 150 euro (almeno su AMAZON), per questo motivo oggi vogliamo condividere con voi una guida completa su come installare il nuovo Android 6.0 Marshamallow con permessi di ROOT attivi.

nexus-6

Guida all’installazione di Android 6.0 Marshmallow sul Nexus 6 di Motorola

Prima di continuare vogliamo anticiparvi che Android 6.0 Marshmallow è una preview, per tanto potrebbero sorgere problemi di vario tipo durante l’utilizzo, l’installazione è a vostro rischio e pericolo.

Download

Procedimento

  1. Effettuare una sincronizzazione delle app
  2. Installate Android SDK sul vostro PC
  3. Estraete il firmware scaricato per due volte e copiate il tutto in android-platform presente in Android SDK
  4. Spegnete lo smartphone e accendetelo in modalità Bootloader (Power + Volume Giu+ Volume SU)
  5. Installate i driver ADB manualmente
  6. Sbloccate il bootloader recandovi nella cartella android-platform via CMD (prompt dei comandi) e digitate fastboot oem unlock
  7. Cliccate due volte sul file flash-all.bat per avviare il processo
  8. Non appena ricevete degli errori e vi verrà chiesto di premere un tasto per continuare digitate i seguenti comandi
  • fastboot flash boot boot.img
  • fastboot flash system system.img
  • fastboot flash recovery recovery.img

Ora potete ribloccare il bootloader con fastboot oem lock e riavviare il dispositivo!

Come abilitare i permessi di ROOT

ATTENZIONE: Per abilitare i permessi di ROOT, dovrete installare un KERNEL differente da quello originale, ciò significa che per aggiornare a future versioni del sistema sarete costretti a procedere tramite la factory image.

Download

  • Kernel Despair
  • BETA-SuperSU-v2.49
  • Recovery

Procedimento

  1. Recatevi nelle impostazioni > info sul telefono e tappate diverse volte su Numero Build fino a far comparire Opzioni sviluppatore
  2. Recatevi in opzioni sviluppatore e abilitate la modalità DEBUG
  3. Collegate lo smartphone al PC via USB e passare da RICARICA USB a STORAGE
  4. Copiate nella ROOT dello smartphone il Kernel e il SuperSU che avete scaricato in precedenza
  5. Copiate la recovery in Android-Platforms di SDK
  6. Spegnete il dispositivo
  7. Accendete lo smartphone mantenendo premuto POWER + VOLUME GIU
  8. Dal PC recatevi in Android Platform, mantenete premuto Shift sulla tastiera e cliccate con il destro del mouse, scegliete APRI TERMINALE QUI
  9. Digitate nel prompt dei comandi (CMD) di Windows il seguente comandi per sbloccare il bootloader FASTBOOT OEM UNLOCK
  10. Dallo smartphone recatevi su YES spostandovi con i tasti del volume e confermando con il power
  11. Attendete lo sblocco del bootloader, dopo la fine della procedura digitate il comando fastboot flash recovery nomerecovery.img (dove per nome si intende il nome della recovery scaricata e copiata in android-platform)
  12. A fine procedura potete bloccare nuovamente il bootloader digitanto fastboot oem lock
  13. Riavviate il dispositivo in modalità RECOVERY selezionandola dalla schermata
  14. Recatevi su install zip e selezionate il Kernel, a fine processo fate un dalvik cache e procedete allo stesso modo per il SUPER SU
  15. Finita l’installazione del SuperSU fate un dalvik cache e riavviate il dispositivo

I commenti sono chiusi.

Post precedente
Offerte Huawei P8

Migliori offerte Huawei P8 e P8 Lite 7 settembre 2015

Next Post
Samsung Galaxy S6

Samsung Galaxy S6 e S5 le migliori offerte di oggi 8 settembre 2015

Articoli correlati