LG Nexus 5: Guida all’installazione di Android 5.1.1 Lollipop

nexus-5-android-4.4.4-ota

Google ha ufficialmente rilasciato la factory image di Android 5.1.1 Lollipop per il Nexus 5. Quest’oggi vedremo come installare l’update.

Android 5.1.1 Lollipop: Guida all’installazione

L’aggiornamento non introduce nuove funzionalità o modifiche all’interfaccia dello smartphone ma risolve alcuni problemi e ne migliora stabilità e ottimizzazione. Prima di proseguire ci teniamo ad informarvi che la factory image cancellerà ogni cosa che avete sul dispositivo che siano foto, video, app installate o altro. L’installazione avviene in maniera pulita, sarà come ritrovarsi con uno smartphone di fabbrica, privo di ROOT!

Requisiti

  • Android Lollipop
  • Nexus 5
  • Bootloader sbloccato
  • Android SDK
  • Windows
  • la factory image per Nexus 5
  • un cavetto USB

Per prima cosa dovete procuravi Android SDK scaricabile da questo link e la factory image per Nexus 5 che potete scaricare tramite questo link. Ora siete pronti per partire!

  1. Installare Android SDK
  2. Abilitare la modalità DEBUG USB sullo smartphone
  3. Collegare lo smartphone al PC con un cavo USB e attendere l’installazione dei driver
  4. Aprite il prompt dei comandi (CMD) come amministratore e recatevi nella directory platform-tools di Android SDK
  5. Digitate i comandi che seguono:
  • adb reboot bootloader
  • fastboot oem unlock (dallo smartphone spostatevi su YES con il volume e premete il tasto Power per confermare)
  • fastboot flash bootloader (seguito dal nome del bootloader.img)
  • fastboot reboot-bootloader
  • fastboot flash radio (seguito dal nome radio.img)
  • fastboot reboot-bootloader
  • fastboot -w update (seguito dal nome della factoryimage.zip)
Se vi imbattete nei seguenti errori:
  • archive does not contain ‘boot.sig’
  • archive does not contain ‘recovery.sig’
  • archive does not contain ‘system.sig’

vi basterà proseguire nel seguente modo:

  1. Estraete i file presenti nella factory image.zip che avete scaricato in precedenza nella cartella platform-tools di Android SDK e digitate:
  • fastboot flash boot boot.img
  • fastboot flash system system.img
  • fastboot flash recovery recovery.img
  • fastboot reboot-bootloader
  • fastboot oem lock (per bloccare nuovamente il bootloader per sicurezza)

Congratulazioni, avete installato Android 5.1.1 Lollipop.Se disponete di un account Google potete sincronizzare l’ultimo backup per l’installazione automatica delle app che avevate in precedenza. La procedura che abbiamo condiviso con voi come anticipato cancellerà ogni dato presente sul vostro smartphone.

Se non volete cancellare tutto non vi resta che attendere il rilascio da parte di Google del suddetto UPDATE via OTA e quindi tramite il dispositivo stesso. Se disponete di un Nexus differente da quello trattato potete seguire la medesima guida assicurandovi ovviamente di scaricare e installare il firmware adatto al vostro smartphone, la procedura non cambia. L’installazione cancellerà i permessi di ROOT per cui dovrete nuovamente abilitarli.

Cosa è possibile fare con il ROOT?

Con i permessi di ROOT avete la possibilità di installare applicazioni che necessitano del livello amministratore come Link2SD che permette di spostare le app installate su una memoria esterna o tramite l’installazione di un app chiamata AdAway bloccare le odiose pubblicità presenti nei giochi o app stesse.

Come eseguo il ROOT del Nexus 5?

  1. Scaricate il Nexus Root Toolkit da QUI
  2. Avviate il Tool e specificate il modello del vostro smartphone e la versione del sistema
  3. Abilitate la voce DEBUG USB nello smartphone dal menu sviluppatore (per far comparire il menu tappate 7 volte su Numero Build che trovate su Info telefono)
  4. Collegate il dispositivo al PC con un cavetto USB
  5. Cliccate su Root all’interno del programma e attendete la fine della procedura
  6. Per bloccare il bootloader seguite la stessa procedura di prima ma questa volta digitando fastboot oem lock

Esistono vari metodi per rootare lo smartphone, ma quello appena condiviso è il più funzionante, veloce e intuitivo!

Post precedente

Samsung svela i rivali dei Google Glass

Next Post
Samsung Galaxy Tab A 9.7

Samsung Galaxy Tab A 9.7 ufficiale in Italia al prezzo di 299 euro

Articoli correlati