Paranoid Android Beta 3 rilasciata: Novità, Download e Installazione

paranoid

Il Team Paranoid in data odierna ha rilasciato la versione Beta 3 della sua ROM basata sul sistema operativo Kit Kat di Android. Scopriamo insieme quali sono le novità, migliorie e cambiamenti introdotti.

Il changelog

Tra le novità di questa nuova ROM troviamo le impostazioni veloci, una nuova bootanimation, numerosi bug risolti ed altro ancora, di seguito la lista completa e ufficiale:

  • Quick settings 3.0
  • Possibilità di massimizzare i widget nella lockscreen
  • Risolto il bug del title per il blocco della rotazione
  • Risolti i bug presenti nei dispositivi CDMA
  • Risolti gli errori grafici sul Galaxy Nexus
  • Icona del dialer AOSP aggiornata
  • Password per criptare  il dispositivo separatamente dalla lockscreen
  • Preference dialog “on-the-spot”
  • Ricerca del dialer AOSP
  • Alcuni bugfix AOSP

Se avete una versione precedente della Paranoid Android, potete aggiornare la ROM recandovi nelle impostazioni con connessione Wifi attiva, in caso contrario non vi resta che seguire la breve guida che vi riportiamo di seguito.

Guida all’installazione della ROM Paranoid

Prima di proseguire come sempre ci teniamo a precisare che l’installazione della ROM è a vostro rischio e pericolo e che potrebbe compromettere la garanzia del vostro dispositivo. Non ci assumiamo alcuna responsabilità.

  • Scarica Paranoid Android AOSPA4+
  • Scarica le Google Apps
  1. Scaricate per prima cosa il firmware e le applicazioni di Google dai link riportati in alto;
  2. Collegate il vostro dispositivo supportato al PC con un cavo USB o via Wifi;
  3. Copiate nella ROOT del dispositivo, il firmware e le google apps scaricate in precedenza;
  4. Scollegate il dispositivo dal PC e spegnetelo;
  5. Accendete il dispositivo in modalità Recovery (la procedura può variare in base al modello);
  6. Tappate la voce Install zip from sd card e successivamente choose zip from sd card (le voci in questione possono variare in base alla recovery che utilizzate);
  7. Selezionate il firmware scaricato in precedenza e attendete la fine del processo dopo la sua conferma;
  8. Tappate le google apps e attendete la fine del processo;
  9. Dalla recovery eseguite i 3 wipe disponibili;
  10. Riavviate il dispositivo.
Post precedente

Multata a causa dei Google Glass

Next Post

Video Confronto: Sony Xperia Z1 VS HTC One

Articoli correlati