E’ un xperia play, E’ un gameboy, E’ un Galaxy Boy!

gameboy-android

Oggi vogliamo parlarvi di una fantastica mod realizzata dal modder Ciad Boughton che ha deciso di sostituire come potete vedere nella foto riportata in alto, il display del gameboy di Nintendo per adattarci uno smartphone, in questo caso, un Galaxy Nexus!

Quando non si ha un xperia play per giocare, bisogna trovare una valida alternativa ed è proprio quello che ha fatto il modder Ciad Boughton, sacrificando il display del vecchio gameboy per un utilizzo della console mobile di Nintendo, ben diversa.  Come potete vedere sia dal video che dalla foto, il display è stato rimosso per far posto ad un intero smartphone.

Nel video, viene mostrato il funzionamento dell’emulatore SNES con il gioco Donkey Kong Kountry, il risultato? Davvero impressionante non trovate? Ma come ha fatto Ciad a realizzare questo? Ha tagliato il circuito del gameboy per fare spazio ad un wiimote che ha collegato ai pulsanti, successivamente ha installato l’app wii controller IME e il gioco è fatto.  Se avete un wiimote e un gameboy in casa a prendere la polvere e siete esperti come il modder in questione, potete sempre realizzarne uno anche voi.

Personalmente ho un xperia play, acquistato proprio per questo scopo, non rovinerei mai un gameboy anche perchè non me ne intendo di elettronica, ma l’idea è al quanto geniale non c’è che dire. Non è di certo la prima volta che un modder realizza qualcosa di geniale, creativo e interessante, se si è esperti nel settore, si può realizzare qualsiasi cosa. Come reagirà Nintendo, vedendo che una delle prime console mobili è stata usata per uno scopo differente? All’appello manca solo un DS con Android e il quadro è completo. Vi invitiamo a lasciare un commento con le vostre considerazioni personali.

Avete realizzato anche voi qualcosa di simile? Condividetela con noi!

Di seguito il video dimostrativo :

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=BIPLcj3y7gA]

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, LudomediaInstagram

Nessun commento

Lascia un commento