Xiaomi annuncia i Redmi Note 9 Pro e Pro Max

Attraverso i colleghi di Android Central veniamo a conoscenza dell’arrivo sul mercato degli smartphone Android Redmi Note 9 Pro e Max di Xiaomi. A seguire vi riportiamo le schede tecniche di entrambi.

Xiaomi Redmi Note 9 Pro: La scheda tecnica

  • Display: 6,67 pollici IPS LCD con refresh rate di 60Hz, risoluzione di 2400×1080 pixel (20:9), Gorilla Glass 5
  • Processore: Snapdragon 720G con GPU Adreno 618
  • RAM: 4/6GB
  • Memoria: 64/128GB espandibile tramite microSD fino a 5128GB
  • Fotocamera posteriore: 48MP (f1.79) + 8MP wide angle 119° + 5MP macro con messa a fuoco da 2 a 10cm + 2MP per i ritratti
  • Fotocamera frontale: 16MP con AI Beauty
  • Connettività: Wi-Fi ac 2×2 MIMO, Bluetooth 5.0 NavIC, A-GPS, GLONASS, LTE
  • Audio: ingresso da 3.5mm, speaker singolo
  • Sistema operativo: Android 10 con MIUI 11
  • Batteria: 5020 mAh con supporto alla ricarica da 18W tramite l’ingresso USB-C 2.0
  • Dimensioni: 166.9 x 76 x 8.8 mm 209g

Xiaomi Redmi Note 9 Pro Max: La scheda tecnica

  • Display: 6,67 pollici IPS LCD con refresh rate di 60Hz, risoluzione di 2400×1080 pixel (20:9), Gorilla Glass 5
  • Processore: Snapdragon 720G con GPU Adreno 618
  • RAM: 6/8GB
  • Memoria: 64/128GB espandibile fino a 512GB tramite la microSD
  • Fotocamera posteriore: 64MP Dual Pixel in grado di girare video in 4K a 30fps + 8MP wide angle 119° + 5MP macro con messa a fuoco da 2 a 10cm + 2MP per i ritratti
  • Fotocamera frontale: 32MP con AI Beauty
  • Connettività: Wi-Fi ac 2×2 MIMO, Bluetooth 5.0 NavIC, A-GPS, GLONASS, LTE
  • Audio: ingresso da 3.5mm, speaker singolo
  • Sistema operativo: Android 10 con MIUI 11
  • Batteria: 5020 mAh con supporto alla ricarica da 33W tramite l’ingresso USB-C 2.0
  • Dimensioni: 166.9 x 76 x 8.8 mm 209g

Gli smartphone sono previsti per la fine del mese in India nelle colorazioni Aurora Blue, Glacier White ed Interstellar Black.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, LudomediaInstagram

Nessun commento

Lascia un commento