Moto E4 Plus: Recensione, Unboxing, Immagini e Video Recensione

Su gentile concessione di Lenovo, siamo venuti in possesso del Moto E4 Plus, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione con Unboxing, Immagini e naturalmente Video Recensione.

Moto E4 Plus Recensione

Partendo dall’Unboxing, all’interno della confezione troverete:

  • Lo smartphone Android Moto E4 Plus 
  • Un manuale di istruzioni molto ridotto
  • Un alimentatore
  • Un cavetto USB per la carica del dispositivo o trasferimento dati 

Lo smartphone è dotato delle seguenti specifiche tecniche:

  • Display: 5,5 pollici 
  • Processore: MediaTek MT6737 Cortex A53 da 1,3 GHz Quad Core
  • RAM: 3 GB
  • Memoria Interna: 16 GB 
  • Dimensioni: 155 x 77,5 x 9,55 mm con peso complessivo di 198 grammi
  • Fotocamera posteriore da 13 megapixel 
  • Sistema operativo: Android 7.1 Nougat 
  • Batteria: 5.000 mAh

Nella parte anteriore troviamo una fotocamera con flash led, speaker superiore per ascoltare l’interlocutore e lettore per le impronte digitali, microfono e speaker multimediale affiancato dall’ingresso micro USB per la carica del terminale situato nella parte posteriore, pulsanti per la gestione del volume e accensione o spegnimento del terminale posti sul lato destro, e naturalmente fotocamera posteriore con flash led. 

Il tutto racchiuso elegante quanto ergonomico, leggermente scivoloso e liscio al tatto, caratterizzato dalla generosa presenza di un display che (per fortuna di chi li apprezza), molto generoso in termini di dimensioni, optando per il classico schermo largo piuttosto che il fattore forma 18:9, con cover posteriore realizzata in metallo, caratterizzata dal classico logo circolare di Motorola, collocato al di sotto della fotocamera.

La cover posteriore è removibile (abbastanza ostica a mio avviso), scelta al quanto discutibile, considerando che non è possibile fare lo stesso con la batteria. Rimuovendo la cover ci troviamo di fronte lo slot per le 2 SIM e la micro SD per l’estensione della memoria interna 

Rimossa la pellicola collocata su schermo, dove vengono riportate le specifiche tecniche del terminale, procediamo con l’accensione. Dopo il logo Motorola su sfondo ciano ed una breve introduzione animata, ci troviamo di fronte la classica schermata di configurazione, dove dovremo settare lo smartphone per il primo utilizzo, quindi selezionare la lingua, collegarsi ad una rete Wifi (se disponibile) e cosi via dicendo.

Nessun launcher o applicazione proprietaria, al primo avvio ci troviamo di fronte le app di default prodotte da Google, come Chrome, Youtube, Maps e cosi via dicendo, lasciando al consumatore la scelta su quali applicazioni installare.

Sistema operativo Android 7.1.1 Nougat, funzione Always Display per tenere sotto controllo l’orario ed altre informazioni anche a schermo spento,  16 GB di memoria interna di cui 6 GB circa già utilizzati dal sistema.

3 Gb di RAM di cui 1GB presi dal sistema con un totale di 41 applicazioni pre-installate. 

 

Ottimo il comparto audio, seppure non eccelso, soddisfacente sia nella riproduzione della musica che in gioco, con la possibilità grazie alla tecnologia Dolby Atmos, di disporre di un Audio di qualità superiore, discutibile invece la fotocamera posteriore, la quale è purtroppo soggetta a dei cali di frame durante l’utilizzo, inoltre la resa finale non è delle migliori. 

Dopo aver effettuato il login con l’account Google e scaricato gli aggiornamenti del Play Store, per testare le capacità videoludiche dello smartphone, abbiamo preso Asphalt Nitro come punto di riferimento.  

Ci teniamo ad aprire una breve parentesi su questo titolo, Asphalt Nitro è un racing game legato alla celebre serie, prodotto per dispositivi di fascia bassa,difatti rispetto ai tanti altri titoli della stessa saga, ha un peso ridotto all’essenziale, sopratutto a causa della presenza di un numero limitato di contenuti.

I caricamenti risultano leggermente lenti ed è inutile nascondervi che i cali di frame sono all’ordine del giorno. Il racing game appare quasi ingiocabile, difatti fin dai primi minuti di gioco (come potete vedere nella nostra Video Recensione), Asphalt Nitro accusa sul Moto E4 Plus prestazioni tutt’altro che ottimali, dimostrando di come lo smartphone, seppure venduto ad un prezzo accessibile, essendo un dispositivo di fascia medio bassa, non è adatto a giochi elaborati.

Altro difetto che ci ha fatto storcere il naso (come si suol dire) durante l’uso dello smartphone, risiede in lievi rallentamenti senza contare crash o chiusura improvvisa di applicazioni come il Play Store. Soddisfacente invece le performance con il browser, le quali risultano veloci sia nell’apertura delle pagine che nella navigazione delle stesse. 

Moto E4 Plus Video Recensione

Se siete interessati ad acquistarlo, potete trovarlo su AMAZON al prezzo di 140€ circa

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, LudomediaInstagram

Nessun commento

Lascia un commento