Google Pixel 2 e Pixel 2 XL: Tutto quello che c’è da sapere

Durante l’evento tenutosi ieri sera, Google ha finalmente e ufficialmente svelato i nuovi Google Pixel 2 e Pixel 2 Xl, ed oggi vogliamo condividere con voi tutto quello che c’è da sapere a riguardo. 

Google Pixel 2: Il nuovo smartphone di Google è qui!

La prima grande novità, prevista in anteprima sui Google Pixel 2, riguarda Google Lens, tecnologia che permetterà di:

  • Riconoscere i fiori, ristoranti e locali, tradurre il testo ed altro ancora 
  • Interagire con Android per il riconoscimento automatico di user e password del Wifi tramite le etichette del router 
  • Identificare disegni e media come la copertina dei libri, musica, film o giochi, riconoscere punti di riferimento, numeri di telefono, date, indirizzi ecc 

L’unica versione prevista nel nostro paese del Pixel 2 di Google è la Xl che verrà venduta ad un costo di ben 989 euro, dunque non alla portata di tutti (del resto come per il modello precedente).  I Google Pixel 2 montano cornici in alluminio, le quali garantiscono un ottimo grip su entrambi i modelli, fotocamera dalle ottime prestazioni, sopratutto in condizioni di scarsa illuminazione, nonostante sia presente un solo sensore a differenza dei tanti dual camera commercializzati sul mercato.  

Entrambi i modelli supportano la nanoSIM e per la prima volta introducono le eSim, ossia una SIM integrata nell’hardware e dunque non removibile, la quale permette di cambiare smartphone con estrema semplicità. Il punto di forza risiede nel fatto che occupa molto meno spazio rispetto le tradizionali soluzioni e può essere utilizzata con qualsiasi operatore estero (italia attualmente non supportata).  

Per quanto riguarda il software troviamo un Pixel Launcher rinnovato con la presenza della barra di ricerca situata in basso (sopra i tasti software di navigazione) e un widget con informazioni su appuntamenti, meteo, ora ecc. La fotocamera presenta la modalità bokeh, che permette di mettere a fuoco un soggetto sfocando lo sfondo, ciò è reso possibile grazie ad un algoritmo sviluppato da Google. 

I Google Pixel 2 e Pixel 2 Xl verranno supportati da Google per ben 3 anni, attraverso il rilascio di aggiornamenti e patch di sicurezza. In concomitanza con la commercializzazione dello smartphone troveremo degli accessori, gadget di vario tipo come auricolari, cover, adattatori per ricaricare la batteria e molto altro ancora. Tra gli accessori troviamo una custodia realizzata in tessuto, caratterizzata da un rivestimento esterno, lavorato a maglia e morbido, con rivestimento interno in micro fibra al costo di 45 euro.  

Veniamo ora alle specifiche tecniche trapelate durante l’evento:

  • Schermo: 5” full HD per Pixel 2 / 6” 18:9 QHD+ (1.440 x 2.880 pixel) P-OLED per Pixel 2 XL entrambi con Gorilla Glass 5
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 835 con GPU Adreno 540
  • RAM: 4 GB LPDDR4X SDRAM
  • Memoria interna: 64 / 128 GB, UFS 2.1
  • Fotocamera posteriore: singola fotocamera da 12 megapixel, f/1.8, con OIS, sensore da 1/2,6” , pixel grandi 1,4 μm
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel f/2.4 fuoco fisso
  • Connettività: nano SIM, LTE, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0 LE, GPS, NFC, USB Type-C
  • Dimensioni: 145,3 x 69,3 x 7,8-8,2 mm per Pixel 2 / 157 x 76,2 x 7,6 mm per Pixel 2 XL
  • Batteria: 3.520 mAh (Pixel 2 XL)
  • Certificazione IP: IP67
  • OS: Android 8.0 Oreo 
Post precedente

SkillTwins Football Game 2 disponibile sul Play Store

Next Post

Google annuncia il nuovo Daydream View

Articoli correlati