Nokia resuscita il 3310: Tutto quello che c’è da sapere

In occasione del Mobile World Congress 2017 che si sta tenendo in questi giorni, Nokia ha ufficialmente annunciato il ritorno sul mercato mobile di una gloria del passato, stiamo naturalmente parlando del Nokia 3310, scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere.

Il Nokia 3310 torna alla luce

Dopo numerosi rumors arriva finalmente la conferma, il Nokia 3310 edizione 2017 è realtà ed arriverà nei negozi entro il secondo trimestre di quest’anno ad un costo di soli 49 euro, ma quali sono le sue specifiche tecniche? Scopriamole insieme!

Leggi anche Nokia porta Android al Mobile World Congress con i Nokia 3 e 5

  • Display a colori da 2,4 pollici di tipo QVGA con una risoluzione pari a 240 x 320 pixel
  • Sistema Operativo Nokia Series 30+ (niente Android purtroppo)
  • Connettività 2G e Bluetooth 3.0
  • Supporto per il Dual SIM (microSIM)
  • Dimensioni pari a 115.6 x 51.0 x 12.8 mm, con un peso complessivo di 79.6G
  • Fotocamera posteriore da 2 megapixel con Flash LED
  • Supporto per le microSD fino a 32GB
  • Porta micro USB per la ricarica e il collegamento ad un PC
  • Jack audio da 3,5 mm
  • Scocca realizzata in policarbonato

Il punto forte di questo nuovo ed economico Nokia risiede nella durata della batteria, la quale si attesta su 25 giorni in standby e 22 ore in chiamata. Sul fronte connettività troviamo un dual band 900/1800 Mhz, non mancano all’appello i tasti retroilluminati ma purtroppo non troverete Wifi, GPS o store di ultima generazione. Al suo interno vi sono delle app pre-installate e l’unica navigazione mobile possibile è in 2G tramite il browser predefinito Opera Mini.

Il nuovo Nokia 3310 presenta un design moderno anche se per alcuni versi prende spunto dal suo predecessore. A distanza di 17 anni dalla commercializzazione dell’originario, il nuovo smartphone presenta un guscio in policarbonato con spessore e peso ridotti, sarà disponibile nei negozi a partire da quest’anno nelle colorazioni giallo, rosso, blu scuro e grigio. Dulcisi in fundo per coloro che se lo stanno chiedendo, si, troverete al suo interno il celebre Snake.

Post precedente

Google cambia politica e addebita i rimborsi agli sviluppatori

Next Post

Nokia porta Android al Mobile World Congress con i Nokia 3 e 5

Articoli correlati