Meizu MX4 Pro: la recensione

Meizu MX4 Pro

Dopo aver visto il gran successo riscontrato dal Meizu MX4, oggi andiamo ad analizzare il modello più potente, presentato da poco in Cina. Siamo davanti ad un dispositivo molto simile al modello già visto ma con delle caratteristiche tecniche molto meglio e qualche soluzione tecnica migliore. Scopriamolo insieme nella recensione completa del device con software non ancora definitivo aspettando con trepidazione la sua uscita anche nel nostro Paese prevista per metà del mese di Gennaio 2015.

Meglio il Meizu MX4 Pro o il Meizu MX4 base, scopriamolo assieme

Il Meizu MX4 Pro si contraddistingue dall’MX4 per tanti aspetti. In primis c’è un cambiamento di processore, si passa dal modello Mediatek MT6595 con architettura Octa Core da 4 core Cortex-A17 a 2.2Ghz e 4 core Cortex-A7 a 1.7GHz più scheda grafica PowerVR 6200, ad un Samsung Exynos 5 Octa 5430. Anche in questa circostanza si parla di un octa core ma che offre prestazioni migliori e ha dalla sua 4 core che agiscono ad una velocità di 2Ghz ARM Cortex-A15 e 4 core che lavorano 1.5 GHz ARM Cortex-A7 con GPU Mali-T628.

Anche la memoria ram subisce un aumento e passa cosi da 2GB a 3 con un’archiviazione pari a 16/32 o 64GB. Le dimensioni  sono 77 x 150.1 x 9 mm per un peso complessivo pari a 158 grammi, lo schermo presenta una diagonale da 5.5 pollici, con risoluzione di circa 1536 x 2560 pixel, autonomia eccellente grazie alla presenza di una batteria da 3350 mAh, piattaforma mobile Flyme 4.1 (Android 4.4.4 KitKat), le risoluzioni delle fotocamere sono le seguenti: 5248 x 3696 pixel, 3840 x 2160 pixel, 30 fps, per finire Wi-Fi: a, b, g, n, n 5GHz, Dual band, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct, Bluetooth: 4.0.

Meizu MX4 Pro

Le caratteristiche del Meizu MX4 Pro

La struttura del telefono è abbastanza buona, è molto simile a quella dell’MX4 e l’estetica riprende in gran parte le forme dell’iPhone.

Display:

Come accennato qualche riga sopra, siamo di fronte ad un display da 5.5 pollici, con risoluzione pari a 1536 x 2560 pixel. Si tratta di un pannello con una qualità unica e molto bello da guardare. I bordi finissimi permettono di avere una sensazione di immersione durante qualunque riproduzione di contenuti multimediali.

Batteria:

La batteria del Meizu MX4 è molto capiente, 3350 mAh ma ci saremo aspettati di meglio. Va comunque sottolineato come la CPU di Samsung non è tra quelle che consumano di meno sul mercato e il calore mandato sotto stress non da una grossa mano alla durata. La giornata si riesce a chiuderla senza troppi problemi ma non siamo molto distanti dalle performance offerte dall’LG G2 e il nuovo Note di quarta generazione.

Software: 

Il firmware del nuovo terminale di Meizu non è ancora stato scelto ma comunque sarà identico al 99 per cento a quello dell’MX4 base  e dunque molto più ottimizzato rispetto a quando si utilizzò il prodotto nei primi giorni di Settembre nel modello non pro. La base del software è l’ultimo aggiornamento Android, 4.4.4 che però è personalizzato completamente dall’interfaccia Flyme OS. Siamo davanti ad una modifica completa che si inserisce tra il mondo Apple e alle varie rom cinesi.

Meizu MX4 Pro

Fotocamera:

La fotocamera è la stessa dell’MX4 e non c’è nessun tipo di differenza. I megapixel presenti sono 20.7 gli stessi che ci sono negli ultimi Sony Xperia. I filmati che vengono effettuati vengono registrati in 4K con una qualità piuttosto buona anche se a dir il vero l’audio non convince più di tanto e si può notare qualche rumore in certi casi di luce scarsa.

Conclusioni:

Il Meizu MX4 Pro a nostro avviso non è altro che un modello più grande con prestazioni migliori dell’MX4. Tutte le ottime caratteristiche viste sul dispositivo presentato al pubblico qualche mese fa le ritroviamo anche su questo nuovo terminale sebbene ci sia ancora qualche problema per quanto riguarda il firmware non ancora definitivo. Qualche miglioramento ci sarà sicuramente prima dell’uscita in commercio dello smartphone. Rimandiamo il nostro appuntamento al mese di Gennaio quando comparirà in Italia il Meizu MX4 Pro con tanto di firmware definitivo.

Post precedente

Activision lancia Call of Duty Heroes

Next Post

AirDroid si aggiorna: Dowload e grandi novità in vista

Articoli correlati