LG G2, lo smartphone che impara: scheda tecnica, funzioni e video

lg_g2
Ancora particolari novità nel mondo degli smartphone animati dal sistema operativo del robottino verde, Android, infatti proprio in questi giorni LG ha presentato ufficialmente l’LG G2, ovvero il successore del modello LG Optimus G, dotato di numerose caratteristiche smart, di un comparto hardware notevolmente performante e di nuovi e particolari approcci progettuali. Nell’LG G2, infatti, sono presenti alcune particolari funzioni software volte a migliorare l’esperienza d’uso dell’utente, quali la GuestMode, la QuickRemote, una IR blaster e una Text Link, ovvero una funzione in stile Google capace di predire ciò che l’utente vuole fare in base alla piccola porzione di testo da egli inserita. Durante l’evento di presentazione appositamente programmato per l’occasione, LG ha definito il suo ultimo smartphone top di gamma, l’LG G2, come: “l’unico smartphone che impara da te”. A riguardo dell’LG G2, insomma, il concetto chiave di LG è semplice, ovvero a suo parere, lo smartphone è in grado di far tutto in maniera – appunto – intelligente.

LG G2: Caratteristiche tecniche e comparto hardware.

lg_g2_1

L’LG G2 è basato di default sulla piattaforma Android 4.2.2 Jelly Bean ed è dotato di un display più grande rispetto al predecessore, ovvero uno schermo IPS (acronimo di In-Plane Switching) da 5,2 pollici a 1080p. All’interno dello smartphone LG G2 a motorizzarlo troviamo un potente processore quad-core Qualcomm Snapdragon 800 con frequenza di clock pari a ben 2,26 Ghz, supportato da ben 2 GB di RAM, 16 o 32 GB di memoria interna dedicata allo storage dei dati, una batteria da 3000 mAh in grado di assicurare una buona autonomia d’uso, nonché due fotocamere, ovvero una frontale da 2,1 megapixel dedicata alle video chiamate e agli autoscatti ed una posteriore con sensore da 13 megapixel, arricchita quest’ultima dalla tecnologia di stabilizzazione ottica dell’immagine (ovvero OIS). Fotocamera che i manager dell’azienda la descrivono con queste parole…

“Scatti fotografici chiari e nitidi anche se effettuati in movimento, o in ambienti poco illuminati, nonché riduzione delle sfocature grazie allo stabilizzatore ottico diimmagine di cui è dotata la fotocamera dell’LG G2. Rispetto alla maggior parte degli smartphone attualmente in commercio, anch’essi dotati di tecnologia OIS e che offrono una risoluzione che va da 4 megapixel ad 8 megapixel, l’LG G2 è il primo smartphone con una fotocamera da ben 13MP e tecnologia OIS”

LG G2: Design e layout.

lg_g2_3

Il design dell’LG G2 è elegante e particolare, infatti si presenta in una scocca molto sottile, ma dalle notevoli dimensioni proprio a causa dell’ampio pannello del display integrato. Lo smartphone Android di nuova generazione griffato LG presenta, inoltre, una novità a livello di pulsanti, quelli dedicati al volume e all’accensione del terminale sono stati posti sul retro, esattamente attorno alla fotocamera principale, piuttosto che sui lati o sul bordo superiore del dispositivo, come avviene comunemente in tutti gli smartphone attualmente in commercio. Secondo quanto dichiarato dai manager di LG, tale scelta garantirebbe un miglior controllo di quelle funzioni più naturale e pensato per affaticare meno le dita. Tra le qualità dello smartphone, LG evidenzia, peraltro, anche la possibilità di riprodurre audio ad alta definizione…

“Ormai è risaputo che gli smartphone sono diventati veri e propri hub per l’intrattenimento, dai programmi TV ai film ai videogiochi e, proprio per questo, gli utenti finali chiedono e si aspettano suoni e immagini di qualità. Con LG G2 l’attesa è finita. E’ infatti l’unico smartphone in commercio sul mercato con una riproduzione Hi-Fi a 24 bit e 192kHz, per un suono di altissima qualità! Ora i fan possono godere di suoni davvero vividi, reali, prima impensabili per uno smartphone”

LG G2: software e funzioni.

lg_g2_2

Come tutti i terminali non appartenenti alla famiglia Nexus, anche l’LG G2 possiede un’interfaccia utente personalizzata dall’azienda e ovviamente funzionalità software particolari, attraverso le quali LG cerca di offrire qualcosa in più rispetto alla concorrenza. Le funzioni dell’LG G2 sono state pensate per semplificare e velocizzare diverse operazioni. L’LG G2, in effetti, soddisfa le diverse esigenze degli utenti con alcune innovative funzioni software che sfruttano al meglio la dotazione hardware dello smartphone. Ecco, nel dettaglio, le personalizzazioni e le applicazioni integrate dall’azienda nel dispositivo:

  • KnockON: permette di sbloccare lo smartphone toccando due volte il display, invece di usare il pulsante on/off presente sul retro.
  • Answer Me: consente di rispondere automaticamente quando si avvicina il telefono all’orecchio, nel frattempo che si riduce il volume della suoneria.
  • Plug & Pop: consiglia le opzioni più adatte quando viene collegato un cavo USB o un’auricolare.
  • Text Link: permette di selezionare il testo in un SMS, di salvarlo in un memo o nel calendario, nonché di avviare una ricerca su Google Maps o Internet.
  • Guest Mode: offre un accesso personalizzato e mostra solo determinate applicazioni, quando un’altro utente utilizza un unlock pattern diverso da quello del proprietario.
  • Slide Aside: è la nuova funzione di gestione del multitasking che permette di scorrere tra le applicazioni mediante uno swipe a tre dita.
  • Quick Remote: è la funzione che trasforma lo smartphone in un telecomando per diversi dispositivi multimediali, grazie anche alla modalità di apprendimento.
  • QuickMemo: è l’applicazione di note e promemoria che viene aperta quando l’utente preme a lungo i pulsanti del volume sul retro dello smartphone.

Alcune tra le funzionalità appena descritte non sono un’esclusiva di LG, in quanto possono essere trovate sui dispositivi di altri produttori, come ad esempio sul Samsung Galaxy S4.

LG G2: Video.

La tecnologia produce, ma è l’uomo a creare. La tecnologia si ripete, ma l’uomo progredisce. La tecnologia ha dei limiti, ma l’uomo li supera. La tecnologia può sbagliare, l’uomo è in grado di trasformare gli sbagli in opportunità. E’ con uno spot che punta tutto sulla differenza tra uomo e macchina che il produttore sudcoreano promuove il suo nuovo smartphone top di gamma LG G2, che segna una vera e propria svolta per l’azienda, lasciandosi alle spalle l’appellativo Optimus che, negli ultimi anni, ha caratterizzato tutti i dispositivi mobile lanciati sul mercato dall’azienda. Guardiamo insieme lo spot…

Per concludere vi informiamo che l’LG G2 arriverà in Europa, nonché anche nel nostro Paese, entro le prossime otto settimane, ma non abbiamo, ancora oggi, alcuni ulteriori dettagli precisi su data di uscita e prezzo.

 

Post precedente

Offerta Vodafone: in regalo 5 euro se ti ricarichi on line

Next Post

La Maledizione : Video Trailer, Immagini, Download e Dettagli

Articoli correlati