Nexus 7: la seconda generazione del tablet arriverà a luglio?

nuovo_google_nexus_7_android_4_3_jelly_bean

Già nei mesi scorsi si era parlato del possibile lancio di una seconda generazione per il tablet Nexus 7 animato dal sistema del robottino verde nella versione tanto attesa e chiacchierata Android Jelly Bean 4.3, ma come è ormai ben noto sia l’ipotetico dispositivo, sia il nuovo aggiornamento della piattaforma, hanno deluso le aspettative di molti utenti mancando all’appuntamento con l’evento Google I/O 2013 tenutosi lo scorso metà maggio presso il Moscone Center di San Francisco. Questo mancata presenza, però, non deve lasciar certo pensare che l’azienda di Mountain View abbia messo da parte il progetto, considerata anche l’ottima accoglienza riservata all’attuale Nexus 7 – lanciato proprio all’inizio dell’estate dello scorso anno – dal pubblico al tablet realizzato da Google in partnership con ASUS. E, infatti, proprio di recente se ne torna a parlare, con una nuovissima indiscrezione che vorrebbe l’esordio sul mercato del Nexus 7 di seconda generazione e con piattaforma Android 4.3 Jelly Bean fin dal prossimo mese di luglio.

Qualora tale rumor fosse confermato, con tutta probabilità il lancio del tablet avverrebbe in contemporanea con quello del sistema operativo Android 4.3 Jelly Bean, anch’esso non ancora annunciato in via ufficiale dall’azienda di Mountain View. Il rumor che vi proponiamo oggi ci arriva – niente poco di meno che, ndr – dalla redazione del sito dei colleghi di DigiTimes, la quale riferisce di aver ricevuto informazioni attendibili in merito all’arrivo di una nuova versione del Nexus 7 con 16 GB di memoria integrata, dedicata allo storage dei dati, al prezzo di 229 dollari, pari a circa 170 euro secondo quanto previsto dal cambio attuale, che andrebbe quindi a competere direttamente con la concorrenza di dispositivi come l’Apple iPad mini, ma che allo stesso tempo eviterebbe il confronto con gli innumerevoli tablet low-cost, più economici, che già insediamo l’attuale mercato.

Ovviamente il Nexus 7 di seconda generazione, presenterebbe un upgrade delle componenti del comparto hardware delle quali sarebbe equipaggiato. Le indiscrezioni sentite e lette fino ad oggi lo prevedono con un display da 7 pollici che potrebbe offrire una risoluzione pari a 1920×1200 pixel, mentre per quanto riguarda il processore la scelta potrebbe ricadere su un Qualcomm Snapdragon S4 Pro o un chip Snapdragon 600. Più potenza di calcolo, quindi, per il nuovo Nexus 7, resa anche necessaria da una definizione maggiore del display e da applicazioni mobile che, col passare del tempo, risultano essere sempre più complesse, richiedendo processori e chip video più performanti. Sempre a riguardo della seconda generazione di Nexus 7 non è da escludere nemmeno un incremento della capacità per la batteria integrata, il tutto a favore dell’autonomia del terminale.

nuovo_google_nexus_7_android_4_3_jelly_bean

Come abbiamo detto fin dall’inizio quanto detto fino ad ore sono tutte ipotesi e, quindi, come accade spesso in questi casi sono da prendere con le pinze. L’azienda di Mountain View, dal suo canto, ha scelto di recente di dare il proprio nome a dispositivi non appartenenti alla famiglia Nexus, facendo riferimento proprio agli altrettanto chiacchierati smartphone Samsung Galaxy S4 Google Edition e HTC One Google Editionentrambi prodotti che a breve diverranno realtà. In tutto ciò, per il momento, affermare che il colosso delle ricerche abbia intenzione di fare lo stesso anche per quanto riguarda il mercato dei tablet sarebbe piuttosto azzardato, ma una strategia simile contribuirebbe con certezza a ridurre il problema legato all’ancora eccessiva frammentazione del sistema operativo del robottino verde, dunque il fatto che Google possa adottare una mossa simile è una possibilità che non è da escludere a priori.

Post precedente

Trovare i migliori ristoranti in città con un App Android

Next Post

Novità assoluta: antifurto per smartphone in arrivo da Samsung

Articoli correlati