Sony Xperia Go: un crash test estremo

Bello, sottile, alla moda e potente! Queste sono le maggiori definizioni degli smartphone presenti sul mercato, ma non tutti hanno una caratteristica fondamentale: la resistenza. Sicuramente farete molta attenzione nel maneggiare il costo terminale, ma a volte anche se l’accuratezza sarà molta, potrebbero capitare delle tragedie!

Vi consigliamo di non far cadere lo smartphone e ne tanto meno di fargli incontrare dell’acqua. In questo caso, difatti, l’esito potrebbe essere molto negativo. Possiamo fare l’esempio del nuovo Samsung Galaxy S 3 che ha avuto non pochi problemi con la scocca esterna. Il colore, infatti, in alcuni rari casi tende a spaccarsi, almeno questo è quanto dichiarano alcuni utenti.

Svariate persone sono stanche di questo oggetti troppo delicati, ma allo stesso tempo non vogliono rinunciare alla potenza dei device.

Facendo leva su tale desideri, molte aziende hanno lanciato sul mercato degli smartphone super resistenti che hanno superato dei clamorosi crash test!

Sony Xperia Go, un device da battaglia

All’inizio di giugno la Sony ha presentato il modello Xperia Go, uno smartphone che possiede non solo un’ottima scheda tecnica, ma anche un’ottima resistenza. Ha uno schermo da 4,7 pollici, fotocamera da 12 megapixel, ma soprattutto non teme acqua, polvere nemmeno gli urti.

Lo staff del famoso sito A1 ha testato in modo molto particolare l’Xperia Go. Hanno visto se il device si sente bene o se naviga senza problemi in internet? No, hanno sperimentato la sua resistenza! Questa volta il device non viene usato come un martello (come accadde con Oppo Finder), ma viene praticamente sottoposto ai maggiori nemici della tecnologia.

I ragazzi si divertano a tuffare il Sony in acqua e a provarlo mentre sono immersi in una piscina. Il protagonista del clip non si ferma solamente a questo, ma lancia il dispositivo a molti metri di distanza per testare la sua resistenza.

Il crash test non finisce qui, ma il povero Xperia Go viene inserito in un gelato, investito con l’auto e finanche colpito con il potente getto generato dalla pompa dei pompieri. Niente di tutto questo è riuscito a scalfire il device della Sony che è sempre tornato a funzionare senza problemi.

Se siete delle persone sbadate che, ad esempio, si dimenticano il proprio smartphone nella tasca del costume quando fanno un tuffo in piscina, allora questo device potrebbe fare proprio al caso vostro. Al contrario, invece, vi sconsigliamo un Galaxy S 3 che risulta molto più delicato!

Qui sotto potrete vedere il video del crash test.

https://youtube.com/watch?v=y3v5lN4U0bM%3Fversion%3D3%26%23038%3Bhl%3Dit_IT

Post precedente

Amazon Kindle Phone: dopo il tablet, un possibile smartphone

Next Post

Il Play Store regna sull’App Store : Tempi duri per Apple!

Articoli correlati