Sony Xperia GX alias LT29I Hayabusa : Tutti i dettagli

Il Sony Xperia GX alias LT29i Hayabusa è ufficiale, parola di Sony. In data odierna ci è giunta la notizia che il nuovo smartphone di cui si è tanto parlato giorni fa è reale, e in questo articolo vi riportiamo tutti i dettagli.

Il Design di questo nuovo gioiellino ricorda molto l’Xperia Arc, a differenza di altri dispositivi di casa Sony della serie Xperia, l’Hayabusa non dispone di tasti fisici frontali ed è equipaggiato del sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Il processore è un dual core Qualcomm Snapdragon S4 da 1.5 Ghz, la memoria interna è di 16Gb espandibile come sempre con l’ausilio di microSD, il display è HD con risoluzione 1280 x 720 pixel da 4.6 pollici con tecnologia Mobile Bravia Engine, fotocamera da ben 13 megapixel  con sensore Exmor R e HDR Video, per quanto riguarda invece la rete mobile, supporta la 4G Lte fino a 75Mbps in download!

La commercializzazione del nuovo Hayabusa (No, non è il telefono del ninja della Tecmo!), avverrà nel paese del sol levante e successivamente o almeno lo si spera, giungerà anche in Europa ad un costo di 493 euro.

Il Nuovo Sony Xperia G è dotato di 3 funzionalità molto interessanti : WALKMANAlbum e Movies.

Il Walkman permette di ascoltare la musica in alta qualità, condividerla con gli amici, consigliarla e cosi via dicendo, l’album invece permette di poter sfogliare velocemente le proprie foto, commentarle e condividerle sui social network.  Movies invece permette di visualizzare i filmati in altissima qualità sia in audio che in video con la possibilità di ottenere info dal video che si sta visualizzando.

La commercializzazione dell’Xperia GX avverrà in due differenti colorazioni, nero e bianco a partire da Luglio 2012.

Cosa ne pensate del nuovo Hyabusa? Vi invitiamo a dire la vostra in merito via commento! E se a luglio (beati voi) vi trovate in Giappone ed avete l’occasione di provarlo, vi invitiamo a stilare una breve recensione!

Post precedente

DROID Incredible 4G LTE : Il nuovo smartphone Android da HTC e Verizon

Next Post

Project Glass: partiti i test degli occhiali di Google

Articoli correlati