Tutto da casa: tutto più sicuro

I tempi che stiamo vivendo sono tutto fuorché sicuri e accoglienti: siamo sempre più stravolti da una situazione che non sappiamo bene dove ci porterà, incerti sul da farsi e quasi intimoriti dal futuro. Una cosa, di sicuro, l’abbiamo capita: nessun porto è sicuro come casa nostra. 

Certo, è una frase che ormai sappiamo a memoria, ma potrebbe essere difficile riconvertire una vita a misura di mura domestiche. 
Ovviamente ci sono cose che non possiamo certo pensare di poter lasciare, della nostra vita pre-pandemia, ad esempio gli stretti rapporti interpersonali che ci legano ad amici e famiglia, ma anche a colleghi e conoscenti vari. Eppure, per quel che possiamo fare, dobbiamo proprio cercare di riadattare quante più cose a una vita più domestica, almeno per un po’. Ovviamente molto ci tornerebbe più semplice se avessimo il conto corrente accessibile dall’online, ma ci possiamo sempre arrivare, magari aprendone uno nuovo, se proprio la nostra banca non ci mette a disposizione questa possibilità.

Data questa premessa, proviamo a capire cosa potremmo fare da casa, senza correre rischi, ma rinunciando il meno possibile a tutto ciò che rende la nostra vita degna di essere vissuta.

VEDERE GLI AMICI

Certo, con una connessione alla rete di un certo livello (veloce, soprattutto) potrebbe essere più semplice, ma continuare a vedere i nostri amici potrebbe non essere molto complesso in ogni caso: sono moltissimi, ormai, i programmi che non pesano troppo sulla banda e che ci permettono di fare dei divertenti aperitivi “a distanza” con il nostro gruppo di amici, quelli più affiatati. Siamo ben consapevoli che non sia la stessa cosa, che la prossemica e i gesti affettuosi sono parte integrante dei nostri rapporti, ma perché privarcene completamente? Esatto. Bando alle timidezze, allora, e ricominciamo a prendere appuntamenti con loro, seppur virtuali.

MANGIARE (D)AL RISTORANTE

Il nostro piatto preferito, cucinato dal ristorante della nostra zona che conosciamo alla perfezione, non è completamente inaccessibile. Certo, anche qui ci sarà da rinunciare a qualcosa: all’atmosfera che rende quel locale “il nostro” locale, alla cornice, al contorno, che però troppo cornice non è. Ma, allo stesso modo che per i nostri amici, non è che non poter avere tutto ci impedisca di avere comunque qualcosa: potremmo gustare lo stesso il nostro bel piatto preferito, nella tana sicura che è casa nostra, magari fattoci arrivare da uno dei tanti servizi che si occupa di consegna a domicilio.
Non tutto è perduto!

GIOCARE COL MONDO

Sempre più interconnessi in modo virtuale, potremmo sfruttare tutto questo tempo in casa per conoscere nuove persone nel mondo, magari attraverso il gioco. Non solo ci potrebbe tornare molto utile per rilassarci, ma potremmo farlo sia in compagnia degli amici di sempre che assieme a sconosciuti, magari destinati a diventare conoscenti e forse anche amici. Sono tantissime le possibilità che il gaming online ci mette a disposizione, a noi non resta che coglierne gli aspetti che preferiamo e metterci all’opera per rilassare un po’ la mente. Non tutto il male viene per nuocere, lo sappiamo!

A patto di avere i servizi base accessibili anche da remoto, come l’home banking, ad esempio, potremmo davvero far fruttare questo periodo al meglio delle nostre possibilità.

Post precedente

Blackview BL6000 Pro arriva su IndieGoGo

Next Post
snpachat

Come recuperare l’account su Snapchat

Articoli correlati