Mens sana in corpore sano: App di training per la nostra mente

“Mens sana in corpore sano” dicevano i Romani svariati secoli fa. Il motto latino resta valido ancora oggi: se è importante mantenere il proprio corpo allenato lo stesso vale per la mente, ma come fare?

Addominali, corsa ed esercizi fisici sono entrati ormai nell’immaginario di tutti noi ma l’allenamento per la mente non è ancora così diffuso. Esistono, però, diversi “trucchi” e sistemi per dare un aiuto importante alla nostra memoria e alla capacità di elaborare pensieri rapidi e calcoli particolarmente complessi.

Allenare la mente è quindi qualcosa di fondamentale per tutti e a ogni età, che dovrebbe andare di pari passo con l’allenamento fisico, per mantenere ben affilate le capacità di questo prezioso organo. Sul Play Store si possono trovare svariate app di training per migliorare in specifiche discipline che richiedono un certo sforzo mentale come il poker, la matematica o le lingue straniere. In questo articolo andremo a vedere le cosiddette app di brain training, che vanno a stimolare i vari aspetti del cervello, con degli esercizi base per migliorare la concentrazione, il calcolo, il colpo d’occhio, la memoria e l’intuito.

Sono tante le possibilità di allenare la mente a essere lucida e scattante alle nostre richieste. Tra le opzioni differenti, ecco una lista delle migliori app disponibili, sia in versione completamente gratuita che attraverso piccole forme di pagamento, sia on demand che attraverso abbonamenti mensili:

  • Lumosity è un’app perfetta per il cosiddetto fitness mentale a costo zero. Nata dal lavoro congiunto di neuroscienziati e università Usa, Luminosity punta molto sul metodo dell’imparare divertendosi stimolando l’aspetto ludico anche dei più giovani attraverso giochi ad hoc. Inoltre, terminata la prima sessione da 30 giochi, si riceve un percorso personalizzato giornaliero per rafforzare le aree cognitive che sono risultate essere meno performanti.
  • Wordbrain, completamente gratuita, è l’ideale per migliorare l’aspetto del linguaggio. L’idea è quella di trovare frasi e parole nascoste entrando in competizione con il resto dei giocatori, grazie a una classifica mondiale, e salire di livello partita dopo partita. Wordbrain è particolarmente consigliata per gli amanti delle lingue, grazie alla possibilità di giocare con diversi idiomi. A garantire il divertimento sono gli autori dell’app,  gli stessi di Ruzzle, successo planetario di qualche anno fa.
  • Elevate è forse la migliore app per chi cerca semplicità di utilizzo e chiarezza degli obiettivi. All’interno si trovano una quarantina di quiz e giochi pensati in maniera specifica per migliorare l’aspetto matematico, logico e linguistico, allenando quindi calcolo, lettura e comprensioni dei testi. Con una modalità molto “leggera” e rilassata, Elevate consente di allenare quotidianamente, e senza troppo sforzi, la logica, la concentrazione e anche la propria memoria.
  • Fit Brains Trainer è una delle app più scaricate del settore e conta ormai quasi venti milioni di utenti. Ne esistono una versione gratuita e una a pagamento, al costo di 5,99 euro, che consente di accedere a 500 sessioni di brain training distribuite su una cinquantina di giochi differenti. Fit Brains Trainer è pensata, in maniera specifica, per stimolare il famigerato QI, l’intelligenza cognitiva. Il livello medio di una persona si colloca a quota 100: oltre i 120 punti si è considerati con un’intelligenza al di sopra della media, mentre dai 130 in su (fino a quota 165) si rientra ufficialmente nell’elenco delle persone plus-dotate, ossia con eccellenti indici cognitivi: una ristretta categoria che, però, comprende anche diversi – e a volte inaspettati – Vip. Un altro dei vantaggi di Fit Brains Trainer è la capacità di allenare un’altra intelligenza meno conosciuta ma altrettanto importante, quella emotiva (QE). La app si basa sul lavoro scientifico di un noto neuropsicologo clinico statunitense, Paul Nussbaum, ed è per questo utilizzata come app didattica nelle scuole di almeno un’ottantina di Paesi al mondo.

Queste alcune delle migliori app in circolazione per allenare la mente. Non serve uscire di casa e indossare scarpette da runner o sudare: bastano un dito, un device android e il proprio divano per migliorare le capacità mentali, per diventare un vero cervellone!

Autore

Nessun commento

Lascia un commento