mSpy la app per spiare Whatsapp

Quante volte non ci sentiamo calcolati nelle nostre relazioni sentimentali, quante volte non abbiamo fiducia nelle persone della nostra famiglia, quante volte pensiamo che qualcosa di male stia accadendo ai nostri cari, figlio e moglie compresi.

E a volte questi pensieri non ci permettono di vivere sereni, non riusciamo a fare al meglio il nostro lavoro perché abbiamo un pensiero fisso, appunto, che ci attanaglia e che non ci fa concentrare su quello che davvero dovremmo fare per guadagnare uno stipendio e vivere una vita dignitosa.

Capisco anche che, in quest’era tecnologica, molti di noi non siano abbastanza informati per sapere che la tecnologia, giustamente, sia dalla nostra parte e quindi articoli del genere non possono che essere in grado di darci davvero una mano e di essere sempre informati su quello che sta succedendo e su quello che non sappiamo.

Sono anche qui per dirvi che la gelosia e la paranoia sono delle malattie vere e proprie e che la tecnologia serve a fugare dei dubbi non a controllare ossessivamente una persona perché questo, poi, è reato.E nessuno di noi vuole entrare nel penale, soprattutto se la persona con cui abbiamo queste paranoie è maggiorenne e non è sotto il nostro controllo genitoriale.Come posso, quindi, spiare Whatsapp anche non avendo, materialmente, in mano il cellulare delle persona a cui voglio fare questo controllo?

Questo è quello che vi spiegherò nel prossimo paragrafo.

La migliore app per spiare Whatsapp

Quello di cui vi ho parlato in precedenza è un uso della tecnologia che va a nostro favore, soprattutto se abbiamo dei dubbi su quelle che sono le frequentazioni di nostro figlio e abbiamo voglia di fare un controllo serio anche a distanza.

Va detto che questo tipo di controllo è molto utile anche se abbiamo dei dubbi su quelli che sono gli affari dei nostri dipendenti o se fanno un uso spropositato o improprio del cellulare sul luogo di lavoro.

Tutto questo è possibile grazie a mSpy che ha creato un’app per spiare Whatsapp che è in grado di mostrarci, sulla schermata del nostro telefonino o sul nostro pc tutto quello che accade sul telefono della persona, del figlio o delle persone che lavorano per noi che vogliamo controllare.

Infatti noi abbiamo a portata di mano una serie di informazioni incredibili, abbiamo tutte le conversazioni in tempo reale, tutte le chiamate, tutti i messaggi (anche quelli archiviati), i messaggi vocali, le foto e i video.

Ovviamente abbiamo anche tutta la cronologia e una serie infinite di informazioni da gestire. Saprete anche benissimo che queste prove vengono considerate valide in qualsiasi tribunale, quindi potrete impugnare le vostre prove e sapere di avere ragione.

Non voglio tanto parlare dei nostri bambini che poi sarà, certamente, fonte principale di qualsiasi preoccupazione di ogni genitore ma voglio soffermarmi proprio su quello che è un uso professionale delle informazioni che andremo a ricavare.

Se abbiamo qualche dubbio su qualche persona che lavora in ufficio con noi, un dipendente che ci sembra troppo distratto o che ci sembra avere degli intrallazzi non proprio chiari. Allora mettere sotto controllo il suo telefonino può essere la mossa giusta per essere in grado di comprendere quello che sta succedendo.

So benissimo che molti di voi la stanno pensando anche dal punto di vista sentimentale ed è anche chiaro che questa cosa possa essere fatta sempre senza andare a rompere quelli che sono degli equilibri o senza scantonare troppo. Perché a quel punto non avrebbe nessun senso o nessuna ragione.

Per i nostri figli, specie se piccoli, il discorso è diverso: abbiamo tutta la responsabilità di crescerlo senza pericoli vicini e lontani e si trova sotto la nostra potestà genitoriale. Quindi è bene controllare quello che fa, con chi lo fa, dove si trovi, che messaggi gli arrivino, che foto o video mandi o si trovino sul suo cellulare. Non abbiate timore di fare questi controlli perché è molto più importante conoscere quello che succede al nostro ragazzo tutti i giorni. Sappiamo bene che internet è stupendo ma che i pericoli sono ovunque, quindi meglio un paio di occhi adulti in più a controllare il suo mondo e la sua vita sul web.

Post precedente

Razer e Tencent annunciano una collaborazione per il Gaming Mobile

Next Post

BW-FYE2: Recensione degli Headphone Hi-Fi Stereo True Wireless di Blitzwolf

Articoli correlati