Inviare fax da cellulare gratuitamente e in abbonamento con l’app eFax

Inviare un fax, al giorno d’oggi, può sembrare inusuale al giorno d’oggi ma non capita di rado di essere costretti ad utilizzare questo tipo di tecnologie quando si ha a che fare con la pubblica amministrazione o con le grandi aziende per faxare, ad esempio, la ricevuta dell’avvenuto pagamento della bolletta della luce.

eFax

In fondo il fax, a differenza della semplice e-mail ha un riconoscimento anche ufficiale, paragonabile alla raccomandata. Per tutti questi motivi abbiamo pensato bene di venire incontro a tutti quegli utenti che di tanto in tanto si trovano costretti a dover inviare un fax ma sono sprovvisti dell’apparecchiatura necessaria. Grazie alle evoluzioni degli ultimi anni in campo tecnologico l’invio di fax è diventato piuttosto semplice e allo stesso tempo anche gratuito grazie ad internet ed alle applicazioni.

Ed è proprio sulle app che vogliamo concentrarci in quanto crediamo che lo smartphone o il tablet sia ormai il dispositivo per eccellenza che coniuga praticità e velocità. Su Google Play abbiamo individuato diverse applicazioni che offrono il servizio di invio e ricezione fax ma leggendo un po’ le recensioni degli utenti abbiamo deciso di segnalarvi quella che sembra essere la migliore in assoluto: eFax. Sviluppata dalla società americana J2 Global, eFax non è soltanto un’applicazione ma ha anche un servizio online (raggiungibile all’indirizzo it.efax.com) completamente italiano e comprensivo di spiegazioni sui vari modi di mandare un fax: attraverso il sito, per email e dasmartphone/tablet. In questa sede ci occuperemo, ovviamente, dell’invio di fax da dispositivi Android; tuttavia, prima di scoprire le caratteristiche principali di eFax è importante sottolineare come tale applicazione possieda un’interfaccia semplice e intuitiva. ed un peso piuttosto ridotto: appena 7,5 MB. L’app è scaricabile gratuitamente da Google Play.

Installazione di eFax e info sulla prova gratuita


L’installazione e configurazione sul dispositivo mobile sarà necessario creare un proprio account eFax. Per assicurare massima sicurezza ed autenticità vi sarà richiesto qualche minuto di pazienza per inserire un indirizzo e-mail valido, scegliere il proprio numero di fax virtuale di eFax (è possibile scegliere numeri di ogni città d’Italia) ed infine indirizzo e dati per l’eventuale fatturazione. Nessun pericolo, i dati per la fatturazione vengono richiesti soltanto perché eFax offre un servizio gratuito di 30 giorni che permette di inviare fino a 150 fax. Dopo il primo mese di prova gratuita chi vorrà potrà decidere di continuare ad utilizzare il servizio al costo di 11 euro. Per una questione di chiarezza abbiamo approfondito personalmente questo nodo dell’abbonamento contattando telefonicamente, per questioni di rapidità, il servizio clienti. L’addetta del costumer service è stata molto gentile nel rispondere esaustivamente alle nostre domande. In sostanza quello che ci è stato comunicato è che coloro che non vorranno più usufruire del servizio dopo il periodo di prova dovranno semplicemente comunicare al servizio clienti la decisione di cancellare il proprio account. Per una questione di tempistiche consigliamo, comunque, di inviare la richiesta una settimana prima della scadenza effettiva dei 30 giorni in modo che abbiano tutto il tempo necessario per renderla effettiva.

Invio e ricezione dei fax con eFax

Ma veniamo adesso al punto cruciale, ovvero come si inviano e si ricevono i fax online con l’app eFax. Inviare un fax è davvero molto semplice, basterà seguire 4 piccoli passaggi:

  1. Premere “Send Fax” o “Invia Fax” (in base alla lingua che avete impostato durante la configurazione;
  2. Compilare i campi relativi alle informazioni sul mittente e il numero del fax destinatario
  3. Allegare i documenti da faxare cliccando su “Add a File” o “Aggiungi un File”(formati supportati: DOC, PDF, JPEG, JPG)
  4. Confermare l’invio del fax cliccando su “Send Fax” o “Invia Fax”

Per quanto riguarda la ricezione dei fax i passaggi sono ancor più semplici:

  1. Premere “View Fax” o “Visualizza Fax”
  2. Individuare il fax di vostro interesse
  3. Doppio clic per aprirlo

Inoltre eFax consente di editare i documenti ricevuti, inserendo all’occorrenza anche la propria firma digitale, e rinviarli o inoltrarli ad un altro numero di fax, stamparlo o addirittura allegarlo ad una e-amail.

Considerazioni finali sull’app eFax

Da quello che abbiamo appurato si tratta senz’altro di un’applicazione di primissimo livello in quanto, rispetto alla concorrenza, offre una serie di servizi aggiuntivi da non sottovalutare nonostante venga offerto gratuitamente per 30 giorni. eFax può essere utile sia per coloro che hanno la necessità di inviare un solo fax (e poi chiedere la cancellazione dal servizio) che per coloro che lo utilizzano giornalmente per lavoro. Il costo esiguo di appena 11 euro e la possibilità di usufruire del servizio sia in modalità mobile che da pc lo rendono un prodotto completo ed economico.

Post precedente

L’Oculus Home arriva sul Gear VR di Samsung

Next Post

Il puzzle isometrico Light House illumina il Play Store

Articoli correlati