Vodafone: Quando arriveranno le eSim e come funzioneranno

Dopo le nano e micro è il turno delle eSim, ossia schede telefoniche virtuali, le quali dovrebbero sostituire le tradizionali nel corso del 2021.

Vodafone quest’oggi annuncia che le sue eSim saranno disponibili a partire dal 12 Aprile, a dimostrazione di ciò alcuni rivenditori hanno già ricevuto i primi codici QR per installare ed utilizzare le eSIM.

Vodafone: Come funzionano le eSIM

Le eSim come anticipato sono schede telefoniche virtuali, le quali presentano un codice che va scansionato dallo smartphone per l’installazione, tramite l’applicazione MyVodafone o sul sito web ufficiale nella sezione Fai Da Te.

Queste particolari schede vengono associate all’utente, di conseguenza all’account personale e dispongono come le tradizionali di un numero telefonico unico. Non possono essere usate contemporaneamente su più dispositivi, tuttavia possono essere attivate su più smartphone.

Se ad esempio cambiate smartphone, come le schede attuali potrete portare la eSIM sul nuovo, scansionando il codice in questione, purtroppo però almeno con WindTre è previsto il pagamento di una certa somma per lo spostamento della scheda virtuale su un nuovo numero. Vodafone non ha ancora specificato se proporrà il servizio gratis oppure a pagamento.

Le eSim di Vodafone saranno disponibili per tutti i clienti, ricaricabili, in abbonamento, consumer o business nel corso dei prossimi giorni. Il passaggi oda una SIM fisica all’eSim potrebbe richiedere un costo, indipendentemente dall’operatore.

Dal 12 Aprile dunque, se siete clienti Vodafone, potrete passare da una normale scheda all’eSIM.

Post precedente

HMD Global annuncia nuovi smartphone Nokia

Next Post

Malware: Attenti a questo Store di App

Articoli correlati