Kena Mobile diventa di proprietà TIM

Se ci seguite da tempo avrete sicuramente sentito parlare almeno una volta di Kena Mobile, uno dei tanti operatori telefonici virtuali. A partire da oggi è ufficiale, Kena Mobile diventa di proprietà TIM a seguito della stipulazione dell’accordo avvenuto il 31 Ottobre 2019. 

La fusione delle due società non comporterà alcuna variazione sulle Condizioni Economiche e Contrattuali. A seguire la comunicazione ufficiale.

Kena Mobile si fonde a TIM

A seguito della fusione per incorporazione di Noverca S.r.l. in TIM S.p.A., stipulata in data 31 ottobre 2019, ai sensi della normativa sulla protezione dei dati personali (Regolamento 2016/679/UE e disposizioni di cui al D.Lgs. 196/2003), si informa che il Titolare del Trattamento dei Dati Personali della clientela dei Servizi Kena Mobile è TIM S.p.A. e che le finalità e le modalità del trattamento, nonché le altre informazioni contenute nell’Informativa resa alla clientela relativa ai Servizi Kena restano invariate. 

È possibile consultare il testo completo e aggiornato dell’Informativa ai sensi della normativa sulla Protezione dei Dati Personali relativa ai Servizi Kena Mobile sul sito www.kenamobile.it, link Privacy, e sul sito www.telecomitalia.com link Privacy, o potrà essere richiesto contattando il numero 181 del Servizio Clienti Kena Mobile. 

Rimangono, inoltre, invariate tutte le altre Condizioni Economiche e Contrattuali relative ai Servizi Kena Mobile. Chiamando il 181 e nell’Area personale MyKena è sempre possibile verificare lo stato dei Servizi e delle Offerte attive sulle SIM Kena Mobile

Come si legge in Chi Siamo tramite il sito web ufficiale:

Kena Mobile è un brand di TIM S.p.A., Azienda che opera nel mercato della telefonia mobile facente parte del Gruppo Telecom Italia S.p.A. che ne ha la Direzione ed il Controllo.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, InstagramTwitch, Youtube e Mixer  

Nessun commento

Lascia un commento