Android non avrà il multitouch

Uno dei dettagli che non erano sfuggiti a tutti coloro che hanno acquistato il G1, il primo telefono cellulare con Google Android, è stata la mancanza del multi-touch. Ecco svelato finalmente il mistero di questa mancanza: Google lo ha rimosso su esplicita richiesta di Apple.

La casa di Cupertino, infatti, ha chiesto a Google di non implementare la funzione multi-touch all’interno del suo sistema operativo. La casa di Mountain View, per mantenere solide le relazioni con la Apple, ha acconsentito.

Il multitouch non è ovviamente una caratteristica fondamentale, ma è sicuramente utile e semplice da usare, nonché richiesto dagli utenti dopo la comparsa dell’iPhone. Proprio il multi touch ha fatto innamorare tantissimi utenti al nuovo iPhone.

Google sembra aver fatto la scelta giusta, soprattutto considerando che già in passato la Apple aveva difeso a spada tratta i suoi numerosi brevetti sul multi touch, che ne assicurano la protezione. Proprio questa scelta consente a Google di avere contemporaneamente una forte presenza nel settore degli smartphone e un buon rapporto con la Apple.

Segnaliamo infine che alcuni sviluppatori indipendenti hanno trovato un inizio di funzionalità multi touch all’interno di Android. Non è ancora completa, ma è comunque pienamente utilizzabile, soprattutto per quanto riguarda gli ingrandimenti e le riduzioni a due dita.

Cosa ne pensate di questo accordo tra Google e la Apple?

Post precedente

RC33, nuovo firmware per il G1

Next Post

Archos prepara un tablet Android

Articoli correlati