HTC ” I Dispositivi con 512Mb di RAM, non vedranno Jelly Bean”

HTC, in data odierna, ha voluto mettere i puntini sulle i come si suol dire, attraverso un comunicato che vogliamo condividere con oggi, ha specificato che tutti i dispositivi che sono equipaggiati con soli 512Mb di Ram, non vedranno l’aggiornamento ad Android Jelly Bean.

Attualmente, siamo al lavoro per assicurare che buona parte dei nostri dispositivi riceva l’aggiornamento ad Android Jelly Bean, ma purtroppo tutti quegli smartphone equipaggiati con soli 512Mb di Ram non potranno essere aggiornati, per tanto resteranno al firmware attuale. Tra questi dispositivi vi sono l’HTC one V e l’HTC Desire C.

Per ora è presto per stilare una lista dei dispositivi che non verranno aggiornati a Jelly Bean. Ci teniamo a precisare che pure se non vedranno Jelly Bean, vanteranno di update atti a fixare vari problemi, inoltre noi di HTC continueremo ad offrire supporto a coloro che hanno acquistato uno smartphone con 512mb di Ram.

Morale della favola, avete un dispositivo con 512mb di RAM? Resterete a Gingerbread o Ice Cream Sandwich! Che dispositivo avete? Come avete preso questa notizia? Vi invitiamo a lasciare un commento.

Inutile dire che anche se non verranno rilasciati update ufficiali, potete sempre ricorrere a ROM amatoriali basate su Jelly Bean, e per questo ringraziamo tutti coloro che si impegnano giorno dopo giorno nello sviluppo delle varie ROM, dal team CyanogenMod ai membri e sviluppatori del noto forum XDA. Dopotutto con soli 512mb di Ram, usare Jelly Bean è una vera croce!

Come sapete Jelly Bean richiede di prestazioni di livello alto, almeno 1Gb di RAM per non parlare di un buon processore, avere un dispositivo con 512Mb di Ram significa avere un Jelly Bean lento, che crasha o che ha problemi di vario genere. Apprezziamo HTC per aver chiariato la situazione a differenza di molte altre aziende.

 

 

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, LudomediaInstagram

Nessun commento

Lascia un commento