Samsung Galaxy S Duos : Dettagli tecnici svelati!

Tempo fa, vi avevamo parlato del Galaxy S Duos S7562, il nuovo smartphone di casa Samsung con design che ricorda la serie SIII ma con una caratteristica molto interessante, il supporto Dual Sim.

In data odierna, ci sono giunte le specifiche tecniche di questo nuovo dispositivo e vogliamo condividerli con voi. Lo smartphone è equipaggiato con sistema operativo Android Ice Cream Sandwich, display TFT da 4 pollici con risoluzione WVGA, CPU Single core Cortex A5 da 1Ghz, 512 Mb di Ram, scheda grafica Adreno 200.

Il dispositivo monta una fotocamera da 5 megapixel situata posteriormente ed una seconda frontale per le videochiamate. Le misure del Galaxy S Duos sono di 121.5 x 63.1 x 10.5 per un peso complessivo pari a 120 grammi. Come vi abbiamo già anticipato, è uno smartphone Dual Sim, che cosa significa? Semplice che permette di utilizzare 2 SIM contemporaneamente!

Si differenzia da altri dispositivi Dual Sim in quanto non permette di attivare una Sim per volta ma entrambe contemporaneamente. In pratica è possibile ricevere SMS o chiamate verso una SIM nello stesso tempo in cui si ricevono sull’altra, comodo non trovate? Per ora il costo e la data sono sconosciuti, non ci resta che attendere.

Di seguito vi riportiamo la scheda tecnica del prodotto :

  • Produttore : Samsung
  • Modello : Galaxy S Duos
  • Supporto Dual SIM
  • Fotocamera principale : 5 megapixel
  • Fotocamera secondaria : Sconosciuta
  • Dimensioni : 125.5 x 63.1 x 10.5 per un peso complessivo pari a 120 grammi
  • Processore : CPU Single core Cortex A5 da 1Ghz
  • Scheda grafica : Adreno 200
  • Ram : 512 Mb
  • Display : TFT da 4 pollici con risoluzione WVGA
  • Memoria interna : 4GB espandibile via microSD
  • Wifi e Bluetooth integrati
  • Sistema operativo : Android 4.0 Ice Cream Sandwich

Purtroppo non sono disponibili al suo interno ne la tecnologia LTE ne quella NFC, il che potrebbero far scendere di molto il prezzo finale del dispositivo. Cosa ne pensate del prodotto in questione? A voi i commenti!

Post precedente

Google VS Apple: una nuova diatriba a suon di brevetti

Next Post

Samsung Galaxy S: Guida all’installazione del kernel Semaphore 1.3.0

Articoli correlati