Google Chrome si aggiorna con delle novità per Tema Scuro e Zoom

Google Chrome si aggiorna su Android arrivando alla versione 96 stabile, la quale tra le novità aggiunge nuove opzioni di accessibilità per Tema Scuro e Zoom, scopriamo insieme di cosa si tratta e come si attivano ed usano.

Attivare il Tema Scuro in Chrome nei siti

La prima novità riguarda la possibilità di attivare e disattivare il tema scuro in Google Chrome per ogni sito, in questo modo sarete voi a decidere se e quando utilizzarlo. Per attivare tema scuro Chrome nei siti digitate nella barra degli indirizzi il comando chrome://flags/#darken-websites-checkbox-in-themes-setting, quindi attivate il flag relativo all’apposita funzione. La voce in questione sarà presente solo se usate la modalità scura a livello di sistema, quindi assicuratevi di andare nelle impostazioni Android e attivare la modalità notte o tema scuro. A questo punto quando visiterete un qualsiasi sito vi basterà toccare l’icona dei tre puntini (in alto a destra) e cliccare su Dark Theme per attivarla o disattivarla all’occorrenza.

Vi ricordiamo o informiamo nel caso non lo sappiate, che attivare tema scuro su Android a livello di sistema renderà scure tutte le app come Facebook, Twitter, Instagram, Gmail e cosi via dicendo, quindi vi ritroverete le app Google con Tema Scuro. In alternativa potete attivare e disattivare il tema scuro all’occorrenza per ciascuna applicazione, ma per poter usufruire della funzionalità di cui vi abbiamo parlato dovrete per forza attivare la modalità notte su Android dalle impostazioni.

Attivare lo zoom in Chrome nei siti

La seconda novità invece riguarda la possibilità di attivare e disattivare lo zoom in siti specifici con Google Chrome, per attivare la funzione in questione digitate nella barra degli indirizzi il comando chrome:flags#enable-accessibility-page-zoom, quindi abilitate l’apposita voce. Anche in questo caso quando visitate un sito cliccate sull’icona dei tre puntini (in alto a destra) e poi sulla voce relativa allo zoom. In questo caso non dovrete modificare lo zoom dalle impostazioni di Chrome e quindi cambiare lo zoom in tutti i siti ma potrete farlo solo in siti specifici. Può capitare ad esempio che in alcuni siti sia necessario lo zoom e in altri no, con questo trucco potete risolvere il problema.

Metadata nei file PNG

Un ultima novità riguarda la psosibilità di mantenere i metadata nei file PNG quando vengono copiati nella clipboard di sistema, ma cosa sono i METADATA? cosa vuol dire metadata? Dove sono i metadati? Quale è il ruolo dei metadati? La risposta a tutte queste domande è molto semplice, i metadati sono un gruppo di informazioni e nel caso della foto ad esempio il luogo di creazione, la data di creazione ed altre info che permettono di risalire appunto al luogo, il giorno e la data esatta in cui è stata scattata una fotografia. Ovviamente sono presenti anche in altri tipi di file e indicano la data di creazione, data di ultima modifica e cosi via dicendo.

Esistono app android per leggere i metadati nel Play Store, vi basterà digitare metadati e troverete tante app utili allo scopo, le quali vi consentono di aprire foto e vedere i metadati, indispensabili ad esempio quando vi vengono richieste tali informazioni, come nel caso di una truffa amazon.

Post precedente

Virus Joker: App infette da disinstallare – Novembre 2021

Next Post

Come mettere la password alle applicazioni Android

Articoli correlati