App Android su Windows 11 e Xbox: Il sogno è dietro l’angolo

Il sogno nel poter eseguire App Android su Windows 11 o Xbox senza emulatori è più vicino di quanto non pensiate.

Windows 11 e Xbox: App Android senza emulatore

Stando ad un leak diffuso da Neowin, come potete vedere nell’immagine in alto, pare che Microsoft sia in procinto di lanciare il tanto atteso e richiesto Windows Subsystem for Android, il quale permetterà di eseguire App Android su Windows 11 senza emulatori, in modo nativo, come fossero App per Windows 11.

Stando al leak i requisiti minimi sono Windows 11 build 22000 o superiore, CPU x86 a 64 bit o ARM e almeno 8 GB di RAM. La cosa più interessante risiede nel fatto che Microsoft potrebbe portare questa possibilità anche su Xbox, il che significherebbe poter giocare giochi Android su Smart TV direttamente dalla console, senza dunque disporre di uno smartphone o tablet Android da Gaming.

Immaginate alla possibilità di giocare i tanti e tanti giochi Android nel Play Store direttamente da una Xbox o PC con Windows 11 senza ricorrere ai tanti emulatori Android presenti in rete, ciò si traducerebbe in una compatibilità più completa e funzionale con le app Android. Per ora purtroppo non sono state comunicate le tempistiche ma pare che il rilascio è più vicino di quanto si creda.

Una volta disponibile vi basterà scaricare e installare il Windows Subsystem for Android dal Microsoft Store per poter poi eseguire App e Giochi Android. Non è chiaro se le app Android dovranno essere scaricate e installate via APK o in altri modi, non appena avremo maggiori dettagli non esiteremo a condividerli con voi.

Già con Windows 10, Microsoft aveva iniziato i lavori per l’integrazione con il sistema operativo mobile di Google, basti pensare alla possibilità di associare un telefono Android al PC per ricevere e gestire notifiche e funzionalità varie, la novità in questione che sarà disponibile in esclusiva Windows 11 sarà una vera e propria svolta. Stando ai leak e foto diffuse in rete, le App Android saranno accessibili in modo separato, come fossero App Windows 11 o software, con la differenza però che sono sviluppati per Android e compatibili con Windows 11 grazie al Subsystem.

Se la cosa va in porto come dovrebbe, potrete dire addio all’uso di emulatori Android per PC Windows sull’ultimo sistema operativo di Microsoft, affidandovi direttamente all’integrazione di Android. Ad ogni modo è ancora presto per volare alto, quindi non ci resta che attendere.

Post precedente

Come aggiornare app Android

Next Post

Amazon Prime – Come funziona

Articoli correlati