Google annuncia tante novità in arrivo

Google ha annunciato l’arrivo di importanti novità per gli smartphone Android, rivolte a migliorare alcune funzionalità e implementarne di nuove, a seguire tutti i dettagli.

Google: Tutte le novità in arrivo su Android

La prima novità riguarda la camera, mediante le funzionalità Camera Switches e Project Activate, funzioni rivolte per lo più all’accessibilità, dedicate dunque a coloro che soffrono di disabilità motorie e di parola. La fotocamera anteriore diventa un interruttore per navigare nello smartphone senza toccare lo schermo ed alcun tasto.

Grazie ad una nuova app potrete utilizzare le espressioni facciali e movimenti degli occhi per attivare una serie di azioni, come la possibilità di inviare messaggi, riprodurre frasi o suoni, riconoscere la scrittura manuale ed altro ancora.

La seconda novità riguarda la possibilità di controllare Google TV con lo smartphone, utile nel caso in cui abbiate perso il telecomando tradizionale. Potete accendere, spegnere e svolgere altre azioni, come la configurazione dei servizi di streaming, i quali richiedono username e password da digitare.

I Paesi attualmente interessati sono Australia, Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, India, Irlanda, Giappone, Messico, Spagna, Svizzera, Regno Unito e l’Italia. Se avete una TV Google potete aggiungere ai settaggi rapidi su Android 11 e Android 11 l’app dedicata.

La terza novità riguarda l’assistente vocale di Google, il quale accoglie un nuovo hub centralizzato che permette di gestire promemoria, vi basterà pronunciare la frase Hey Google, apri i miei promemoria. In questo modo velocizzerete la consultazione dei promemoria salvati e potrete crearne di nuovi con un tocco.

Si passa ora a foto e video in uno spazio protetto. Disponibile fino ad ora solo sui Pixel, arriverà anche su molti altri terminali Android. La prima funzione è Locked Folder di Google Foto, con la quale potrete bloccare l’accesso a foto e video con password.

La seconda funzione è rivolta a Gboard, con 1500 nuovi adesivi, per arricchire le conversazioni, rendendole più chiare e coinvolgenti. Copiando i testi contenenti informazioni come indirizzi email, numeri di telefono e cosi via dicendo, avrete la possibilità di incollarli separatamente, godendo di una serie di opzioni.

Aprendo infine l’app di messaggistica dopo la cattura di uno screenshot, potrete condividerlo tramite l’apposita voce. Con Android 11 e versioni successive grazie al machine learning la scrittura diventa più veloce, componendo intere frasi a seconda del contesto mediante Smart Compose.

Non è tutto, una serie di miglioramenti arriva anche nelle impostazioni di Nearby Share, l’utente avrà maggiore controllo sui file da inviare, con la possibilità di scegliere se rimanere visibili a chiunque, nessuno o a specifici contatti. Concludiamo con una funzione che cerca di prevenire l’utilizzo dello smartphone quando si cammina in mezzo al traffico.

Post precedente

Huawei Nova 9 e Nova 9 Pro annunciati ufficialmente

Next Post

Samsung Galaxy M52 5G annunciato ufficialmente

Articoli correlati