Google Foto punta ai Ricordi e si rinnova con delle novità

Google annuncia delle grandi novità per Google Foto, con la funzione Ricordi. L’azienda ha deciso di sfruttare l’intelligenza artificiale per associare foto in base a pattern visivi comuni. A partire dall’estate i gruppi di foto contenenti gli stessi colori,forme ed altre caratteristiche verranno evidenziati come Ricordi.

Le novità sono davvero numerose, a seguire vi riportiamo le principali ed il loro funzionamento, svelate nel corso della conferenza tenutasi ieri.

Le foto prendono vita con i Ricordi di Google Foto

Se ad esempio in diverse foto è presente lo stesso elemento, verranno catalogate nella medesima categoria, in modo da accedervi più rapidamente. Nel corso dei prossimi giorni verranno aggiunti all’applicazione ulterioritipi di Ricordi come Diwali, Lunar New Year e Hanukkah ed altri ancora. I Ricordi verranno mostrati direttamente nella griglia delle foto accanto ai nuovi “Best of Month Memories” e “Trip highlights”.

Google ha annunciato una novità interessante, mediante le reti reurali è possibile sintetizzare il movimento tra due foto identiche, al fine di colmare il gap con i frame successivi, dando vita ad immagini in movimento chiamate Cinematic Moments, in questo modo le foto prendono vita.I Cinematic moments possono essere creati scegliendo una qualsiasi coppia di immagini simili tra loro, anche appartenenti a vecchi album. Ciò è possibile grazie all’uso del machine learning.

Google ha prestato attenzione anche su un’altra caratteristica, ossia la possibilità di nascondere determinate foto per un certo periodi di temp. A partire dall’estate saranno disponibili nuovi tipi di controllo per i Ricordi mostrati nella galleria, come la possibilità di rinominare un “Trip highlight” o rimuoverlo del tutto.

A breve sarà disponibile anche la possibilità di eliminare una singola foto da un Ricordo, eliminare i Best of Month Memories, rinominare o rimuovere Ricordi basati su ricorrenze ed altro ancora. Google continua a raccogliere feedback per migliorare il servizio, mediante l’implementazione di novità.

Infine, Google Foto ha annunciato una Locked Folder, ossia uno spazio protetto da password con riconoscimento biometrico per accedere ai contenuti salvati al loro interno, in questo modo solo chi ha accesso può consultare la galleria, una funzione simile a quella applicata per i File.

Locked Folder di Google Foto sarà disponibile inizialmente per i Pixel di Google, successivamente arriverà su molti altri smartphone Android nel corso dell’anno. Potrete salvare foto e video nella nuova cartella protetta direttamente dalla Fotocamera.

A seguire potete dare uno sguardo al funzionamento:

Post precedente

Samsung, Google e Fitbit annunciano il nuovo Wear

Next Post

Android 12: Annunciato il Material You

Articoli correlati