[Aggiornato]Android 12: Tante novità in arrivo

Google in questi mesi sta lavorando ad Android 12 per il rilascio entro la fine dell’anno, coloro che possiedono uno smartphone PIxel possono già provarlo in Anteprima, nonostante molte funzionalità siano ancora in in fase di sviluppo.

In un recente post pubblicato su XDA sono state svelate le funzioni a cui Google sta lavorando per implementarle nel nuovo sistema operativo. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Android 12: Novità e Migliorie in sviluppo

La prima novità riguarda una serie di migliorie per gli screenshot estesi. Tramite una sorta di lente di ingrandimento sarà possibile passare ad una visione più chiara di uno screenshot, con la possibilità di ritagliare la porzione interessata.

Prosegue il supporto per lo Split-Screen, il quale permette di affiancare due applicazioni contemporaneamente. Con il nuovo App Pairs sarà possibile cambiare la disposizione delle app a schermo con un semplice tap.

Quanti di voi utilizzano Google Assistant? Con Android 12 non sarà più necessario evocarlo tramite il comando vocale ma potrete accedervi premendo il tasto di accensione dello smartphone. Una delle funzionalità più interessanti risiede nell’implementazione di una barra di ricerca nel raccoglitore dei widget, in questo modo è più semplice e veloce individuare i widget interessati.

La comunicazione è importante, per questo motivo Google sta lavorando per l’impelmentazione di nuove Emoji, le quali passeranno alla versione 13.1 con alcune novità gradite. Sarete lieti di sapere che anche il Wi-Fi subirà dei miglioramenti. Il menù cambierà in Internet e sotto la voce Wi-Fi hotspot troverete Compatibilità estesa,la quale vi permetterà di rendere visibile l’hotspot ad altri dispositivi nelle vicinanze.

Android 12 faciliterà l’accesso al pannello per la gestione dei dispositivi della smart home, tramite i Quick Settings, utilizzando dei toggle attivabili con un tap. Naturalmente anche in grafica il nuovo sistema operativo si rivoluzionerà, mediante un nuovo slider per la gestione del volume, con una interfaccia dagli angoli arrotondati.

Lanciare le applicazioni su Android 12 darà vita ad uno splash screen di breve durata, oltre ad animazioni nello scroll del menu e nell’apertura dell’app drawer. Anche la ricarica del dispositivo e la barra di illuminazione del Display riceveranno nuove animazioni in linea con il design. Interessante la possibilità di rendere la porzione superiore dello schermo più scura.

Android 12 strizza l’occhio anche a privacy e sicurezza. Una delle novità risiede nella clipboard in background, una funzione che non consente alle app di accedere agli appunti, anche quando vengono visualizzati su schermo. La nuova Build di Android 12 include miglioramenti anche per le notifiche, tramite l’aggiunta dei toggle tempo reale, conversazione, default e silenzioso.

Concludiamo con i permessi di localizzazione. L’utente potrà decidere se dare o meno i permessi alle app per accedere alla posizione, oppure decidere se affidarsi ad una localizzazione precisa o approssimata.

[Aggiornamento] Cestino e Traduzione automatica?

Le novità che Android 12 porterà su smartphone e tablet non sono finite, a quanto pare sempre secondo quanto svelato da XDA, il nuovo sistema operativo potrebbe includere sia un Cestino che la Traduzione automatica.

Nel codice sorgente è stato scoperto il Recycle Bin, ossia il cestino, il quale permetterà di cancellare provvisoriamente file, liberando spazio di archiviazione, un pò come avviene su PC, con la possibilità di ripristinarlo in qualsiasi momento.

Si pensa che Google potrebbe aggiungere in Impostazioni > Spazio di Archiviazione, lo spazio utilizzato dal Cestino, con la possibilità di svuotarlo e ripristinare i singoli elementi cancellati in precedenza. Las econda novità invece riguarderebbe il Traduttore automatico, in altre parole Android 12 potrebbe tradurre automaticamente le app nella lingua nativa dell’utente.

Vi è mai capitaro di scaricare giochi e app dal Play Store in inglese? A quanto pare Google sta pensando e lavorando ad un sistema che tradurrebbe automaticamente app e giochi in modo da evitare anche agli sviluppatori il compito di realizzare differenti pacchetti di lingue.

[Aggiornamento] Novità per le app inutilizzate

Google ha annunciato che con Android 12 tutte le applicazioni che non vengono utilizzate da diverso tempo, verranno terminate, di conseguenza non saranno più attive in background fino alla successiva esecuzione, non invieranno più alcuna notifica, i file temporanei verranno eliminati, ed i permessi revocati.

In altre parole se ad esempio avete installato un’app che non usate da molto tempo, il sistema operativo eseguirà automaticamente per voi le operazioni menzionate. Naturalmente l’app continuerà a funzionare normalmente, alla prima esecuzione utile verranno creati nuovi file temporanei, dovrete riassegnarei permessi, tornerete a ricevere le notifiche e potrete usarla in background.

[Aggiornamento] La nuova interfaccia grafica

Android 12 non è solo nuove funzionalità ma anche un’interfaccia grafica rinnovata. Si parte con il lato Gaming. Con il nuovo sistema operativo è possibile conoscere gli FPS mentre si gioca. Google ha riprogettato il menu delle impostazioni rapide, il quale ora copire l’intero schermo, presentando grandi tesselli rettangolari ma dalla forma arrotondata.

Un’altra gradita novità risiede nella possibilità di usare lo sfondo come base per tutto il tema dello smartphone. Non mancano all’appello novità anche per i tablet, come la schermata di blocco rinnovata, la quale presenta un’interfaccie pensata per l’uso ad una sola mano.

Post precedente

Migliori Smartphone Dual Sim – guida all’acquisto

Next Post

Motorola Moto G20 annunciato con specifiche tecniche e prezzo

Articoli correlati