Google annuncia delle novità per Android

Google annuncia 6 novità per Android, nello specifico Google Chrome, Google Maps, Android Auto, Google TalkBack, Google Assistant e Google Messaggi. Scopriamole insieme.

Google Chrome

Come anticipato la prima novità riguarda Google Chrome. Arriva il Password Checkup su Android, già presente da tempo nella controparte PC. Da oggi è possibile effettuare un controllo delle password quando si inserisce una password in una qualsiasi applicazione dello smartphone, attraverso il completamente automatico.Potrete dunque sapere se una o più delle vostre password sono compromesse, avrete dunque un suggerimento che vi dirà di cambiarla per maggiore sicurezza.

Google Messaggi

Passiamo ora a Google Messaggi. Da oggi è possibile programmare l’invio dei messaggi impostando orario e data. Una volta scritto il messaggio vi basterà tenere premuto il tasto di Invio per selezionare quando inviarlo. Per la suddetta funzionalità è richiesto almeno Android 7 Nougat.

Google TalkBack

E’ il turno di Google TalkBack, il quale si rinnova con delle funzionalità tanto richieste, ossia gesti più intuitivi, un menù unificato per il controllo della lettura ed altre pensate per non vedenti e ipovedenti.

Google Assistant

Passiamo ora a Google Assistant. Da oggi è possibile impostare sveglie, riprodurre musica e inviare messaggi di testo o effettuare chiamate utilizzando la propria voce.Ciò non richiede lo sblocco del dispositivo, vi basterà abilitare il tutto dalle impostazioni dell’assistente.

Google Maps

Della serie meglio tardi che mai, arriva in Google Maps una funzione tanto richiesta quanto gradita, già presente da tempo nelle altre applicazioni, ci stiamo naturalmente riferendo al Tema Scuro. Da oggi tramite le impostazioni dell’applicazione potete passaer da Chiaro a Scuro, come potete vedere nella foto in alto.

Android Auto

Come ultima novità, ma di certo non la meno importante, troviamo la possibilità di personalizzare lo sfondo in Android Auto. Da oggi potete scegliere uno degli sfondi presenti, cimentarvi in quiz vari con i comandi vocali e personalizzare la home tramite delle scorciatoie.

Avete la possibilità di lanciare rapidamente le previsioni meteo, la regolazione del termostato, i contatti ed altro ancora. Da oggi Android Auto supporta il multi-windows ed aggiunge un controllo parentale, oltre a strizzare l’occhio alla privacy.

Post precedente

Come acquistare su Wish: Tanti prodotti a pochi euro!

Next Post

Realme annuncia i Narzo 30 Pro e Narzo 30A

Articoli correlati