Malware: Attenti a queste 24 applicazioni malevoli

Non è la prima volta e di certo non sarà nemmeno l’ultima in cui vogliamo mettervi in guardia dalle applicazioni malevoli presenti nel Play Store.

Nonostante lo store ufficiale sia da preferire alle sorgenti esterne, è spesso afflitto dalla presenza di applicazioni malevoli, prontamente scoperte dai ricercatori e rimosse da Google.

Alcuni ricercatori di sicurezza hanno scovato la presenza di 24 nuove applicazioni che celano malware ed adware affermando: 

Abbiamo scoperto da una nostra ricerca che le applicazioni in questione richiedono numerose autorizzazioni, le quali potrebbero mettere a rischio i dati privati degli utenti. Le suddette autorizzazioni includono la possibilità di effettuare chiamate, scattare foto e registrare audio o video. 

A questo punto la domanda sorge spontanea, quali sono le applicazioni malevoli? Presto detto!

  • Sound Recorder
  • Super Cleaner
  • Virus Cleaner 2019
  • File Manager
  • Joy Launcher
  • Turbo Browser
  • Weather Forecast
  • Candy Selfie Camera
  • Hi VPN, Free VPN
  • Candy Gallery
  • Calendar Lite
  • Super Battery
  • Hi Security 2019
  • Net Master
  • Puzzle Box
  • Private Browser
  • Hi VPN Pro
  • World Zoo
  • Word Crossy!
  • Soccer Pinball
  • Dig it
  • Laser Break
  • Music Roam
  • Word Crush

Se avete installato una delle suddette app vi invitiamo a rimuoverle prontamente dallo smartphone, in tal caso evitatele!

Il consiglio è inoltre quello di non installare applicazioni attraverso le Sorgenti Sconosciute e di disporre di un buon antivirus. 

Le applicazioni menzionate nell’articolo oltre a far comparire annunci pubblicitari invadenti, possono registrare audio e video a vostra insaputa per poi trasferirli in un server esterno, lo stesso per i vostri dati personali.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, InstagramTwitch, Youtube e Mixer  

Nessun commento

Lascia un commento