WhatsApp torna a pagamento? Attenti all’ennesima truffa

WhatsApp diventerà a pagamento... si certo, e la marmotta confeziona la cioccolata, direbbe il famoso spot pubblicitario. WhatsApp inizialmente era a pagamento, successivamente è diventato gratuito e non tornerà mai più a pagamento.

In passato più volte sono nate truffe di questo tipo, iderate per i creduloni che credendo che WhatsApp diventi nuovamente a pagamento non esistano a inoltre il messaggio a tutti i contatti o regalare i propri dati personali ai lestofanti di turno.

WhatsApp a pagamento? E’ l’ennesima bufala.

In questi giorni si sta diffondendo la prima truffa dell’anno su Whatsapp a pagamento, ma si tratta ovviamente dell’ennesima bufala. Il messaggio recita quanto segue:

Domenica mattina whatsapp diventerà a pagamento! Se hai almeno venti contatti manda questo messaggio a loro. Così risulterà che sei un utilizzatore assiduo e il tuo logo diventerà blu e resterà gratuito (ne hanno parlato al tg). Whatsapp costerà 0,01€ al messaggio. Mandalo a 10 persone.

Inutile dirvi di non credere a questo messaggio, non mandate dunque questo messaggio ai vostri contatti, anzi se lo ricevete da un amico avvisatelo.  I meno esperti sicuramente sono a rischio di cadere nella trappola, dando vita a delle vere e proprie catene. 

WhatsApp non tornerà ad essere a pagamento, la forma annuale che richiedeva il pagamento per l’utilizzo è stata abolita diversi anni fa. La vera notizia invece è che a partire da quest’anno arriveranno le pubblicità in WhatsApp ma per ora riguarderanno solo gli stati, ma questa è un’altra storia.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, LudomediaInstagram

Nessun commento

Lascia un commento