HomeAndroid News10 anni con WhatsApp: Novità in arrivo e smartphone compatibili

10 anni con WhatsApp: Novità in arrivo e smartphone compatibili

WhatsApp compie ben 10 anni (come passa il tempo non trovate?). Correva il 2009 quando l’app fece la sua comparsa sul Play Store, app che ha stravolto il mondo della comunicazione, passando dagli SMS al suddetto Messenger. Nel corso del tempo sono nate tante alternative, ma quest’oggi vogliamo soffermarci sulle novità in arrivo.

WhatsApp: Le novità in arrivo e gli smartphone supportati

La prima novità, che tra l’altro è una delle più attese è sicuramente il Tema Scuro. La suddetta modalità è attualmente in fase di sviluppo e test nella versione BETA del Messenger. Il Tema Scuro affaticherà meno la vista dell’utente migliorando allo stesso tempo il risparmio energetico e la visione su schermi AMOLED. 

Proseguiamo con la possibilità di utilizzare il servizio su più dispositivi contemporaneamente. Gli utenti potranno usare lo stesso account su molteplici terminali, cosa che avviene già con Telegram, mantenendo naturalmente attiva la crittografia end-to-end per la sicurezza nelle conversazioni. 

Le novità non finiscono qui, si sta pensando di introdurre una funzione che permetta agli utenti di inviarsi denaro tramite il sistema Facebook Pay.  Tuttavia ci sono delle brutte notizie per chi possiede i seguenti terminali, i quali non verranno più supportati:

  • Android con versione 2.3.7 o precedente (dal 1° Febbraio 2020)
  • iPhone con versione di iOS 7 o precedente (dal 1° Febbraio 2020)
  • Nokia S40 e S60 (già disattivato dal Dicembre 2017)
  • Smartphone con Windows Phone (da Dicembre 2019) 

Se volete verificare non dovete far altro che procedere come segue:

  • Android: Impostazioni –> Sistema –> Informazioni su e troverete la versione di Android
  • iOS: Impostazioni –> Generali –> Info/Aggiornamento software e troverete la versione di iOS
Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, InstagramTwitch, Youtube e Mixer  

Nessun commento

Lascia un commento