HomeAndroid NewsCodacons denuncia gli operatori telefonici per i nuovi tagli di ricarica

Codacons denuncia gli operatori telefonici per i nuovi tagli di ricarica

Giorni fa vi abbiamo parlato dei nuovi tagli di ricarica che prenderanno il posto delle ricariche da 5 e 10 euro, oggi arriva la denuncia agli operatori telefonici da parte di Codacons.

Tim, Vodafone, Wind e Tre denunciate da Codacons 

Facciamo un passo indietro, nel caso non abbiate letto il nostro articolo, cosa sta succedendo? Recentemente gli operatori telefonici hanno deciso di rimuovere in parte le ricariche da 5 e 10 euro, sostituendole con ricariche da 4 e 9 euro, per maggiori informazioni vi invitiamo appunto a leggere il nostro articolo.

In altre parole se un tempo ricaricando 10 euro avevate a disposizione 10 euro, oggi invece vi ritroverete con 9 euro. La domanda sorge spontanea, e l’euro rimasto dove è andato a finire? Semplice, gli operatori offrono al consumatore dei servizi non richiesti per compensare l’euro detratto, un pò come la storia delle rimodulazioni offerte.

Inutile dire che ciò ha infuriato Codacons, la quale non ha esitato a denunciare gli operatori telefonici segnalando la cosa all’Antitrust ed AGCOM. Ma chi è Codacons? Si tratta di un’associazione che si occupa di salvaguardare i consumatori.

Stando a quanto affermato dalla società:

Le compagnie telefoniche sembrano essersi ingegnate per trovare nuovi espedienti finalizzati ad ottenere guadagni ingiusti e aggiuntivi sulle spalle dei propri clienti.

Al centro della denuncia dell’associazione le ricariche telefoniche offerte dai tre gestori, che di recente hanno modificato i tagli da 5 o 10 euro finora utilizzati dagli utenti per ricaricare il proprio credito, sostituendoli o affiancondoli con delle ricariche cosiddette premium

La cosa più grave è che il consumatore non è informato fino a quando non ricarica ritrovandosi l’euro in meno:

Aolo dopo aver ricaricato il proprio credito (e speso soldi) si accorgerà della sottrazione di 1 o 2 euro. Studiata per recuperare le minori entrate garantite dalle illegali bollette a 28 giorni

Cosa ne pensate?

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, InstagramTwitch, Youtube e Mixer  

Nessun commento

Lascia un commento