HomeAndroid NewsSIMJacker: Ecco come funziona l’attacco secondo Kaspersky

SIMJacker: Ecco come funziona l’attacco secondo Kaspersky

In quest’ultimo periodo vi sarete sicuramente accorti che vi parliamo spesso di attacchi alle SIM, quest’oggi vogliamo soffermarci sul cosiddetto SIMJacker. Gli esperti in sicurezza che si celano dietro il marchio Kaspersky ci spiegano come avviene l’attacco e vogliamo condividerlo con voi a seguire. 

SimJacker come funziona? Ce lo dice Kaspersky

SimJacker è un attacco nato o meglio dire scoperto di recente il quale utilizza un computer e un modem USB economico per sfruttare una falla delle SIM al fine di attaccare la vittima e intercettare chiamate, SMS, IMIEI e cosi via dicendo.

Ad essere afflitte dalla suddetta vulnerabilità sono le SIM prodotte agli inizi degli anni 2000, le quali presentano un menu che consente agli operatori di gestire la scheda attraverso il Browser S@T, o ricorrendo ad applicazioni Android standalone come SIM Toolkit.

Come funziona l’attacco? Si inizia con l’invio di un SMS alla vittima, il quale contiene una serie di istruzioni, a questo punto la vittima ignara della minaccia invia inconsciamente al truffatore non solo la sua posizione ma anche informazioni come il numero seriale o l’ID.

La scheda SIM compromessa permette al truffatore di spiare la vittima senza che questi ne sia a conoscenza. Gli SMS inviati alla vittima consentono di utilizzare il numero della stessa per effettuare chiamate telefoniche o inviare messaggi, aprire collegamenti nel browser, disabilitare la scheda dalla distanza e cosi via dicendo.

Nonostante la minaccia sia presente si tratta di un’attacco che richiede una conoscenza molto approfondita sull’argomento, per cui non di certo alla portata di tutti, per tanto potete stare per ora tranquilli, in quanto si tratta di un’attacco più unico che raro come si soul dire. 

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, InstagramTwitch, Youtube e Mixer

Nessun commento

Lascia un commento