HomeAndroid NewsGoogle ci riprova con i Social e lancia Shoelace

Google ci riprova con i Social e lancia Shoelace

Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Dopo il fallimento di Google Plus, la nota azienda si rituffa a capofitto nei Social con Shoelace, anche se si tratta di un progetto lievemente differente, scopriamolo insieme. 

Google annuncia e rilascia Shoelace

Google a grande sorpresa non solo ha annunciato un nuovo progetto Social ma lo ha anche rilasciato per Android e iOS, si tratta di ShoelaceGoogle Plus è tornato? Naturalmente no, ma la nuova piattaforma è comunque rivolta al Social, difatti permette alle persone di entrare in contatto tra di loro, sulla base dei medesimi interessi.

L’applicazione è stata sviluppata per consentire alle persone di organizzare incontri ed eventi o raduni che dir si voglia, avendo in comune la medesima passione. L’idea di base è quella di permettere alle persone di conoscersi a fare amicizia, avendo gli stessi interessi, rendendo più semplice l’organizzazione delle serate.

Shoelace propone dunque un sistema differente da Facebook e Twitter, anche perchè Google ci ha provato con Plus senza successo. Attualmente è disponibile solo su inviti e solo a New York City, ma potrebbe giungere anche da noi.

Shoelace si basa sul contributo di utenti che suggeriscono giornalmente le attività da svolgere. L’interfaccia dell’applicazione è strutturata in modo da apparire immediata e ordinata, con la possibilità di utilizzare gli emoji, indicare i propri interessi ed entrare subito in contatto con coloro che li condividono. 

Non mancano di certo all’appello la possibilità di organizzare attività su un punto preciso della mappa ed invitare le persone nelle vicinanze che potrebbero essere interessate. L’idea non è male, bisogna solo vedere come si evolverà e se giungerà da noi.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram, Twitch, Youtube e Mixer

Nessun commento

Lascia un commento