Donald Trump fa un passo indietro, Huawei può respirare

Chi non conosce le vicende che hanno visto protagonista Donal Trump (attuale presidente degli Stati Uniti) e Huawei? Pare che l’azienda asiatica possa tirare un sospiro di sollievo, in quanto il presidente degli USA ha deciso di allentare la presa, ma in che modo? 

Donal Trump ci ripensa e offre una concessione a Huawei

Dopo il ban di Huawei dagli USA, la sospensione della vendita dei suoi dispositivi e il blocco dei componenti necessari per la produzione di nuovi terminali, Donald Trump sembra aver trovato un accordo con la compagnia, annunciando che da oggi potrà acquistare i componenti necessari dalle aziende statunitensi. 

Western Digital, Intel ed i più grandi produttori americani, potranno tornare a rifornire l’azienda di componenti per la produzione di smartphone, tablet, notebook e cosi via dicendo. Donald Trump non considera pericoloso per la sicurezza nazionale l’acquisto dei componenti in questione, per tanto il ban è semi revocato.

Come riportato dal dipartimento americano:

Le aziende statunitensi possono vendere le loro apparecchiature a Huawei, parliamo di apparecchiature che non rappresentano un problema per la sicurezza nazionale.

Durante il G20 gli USA e la Cina discuteranno sul ban  di Huawei e magari la situazione potrebbe risolversi pacificamente, non ci resta che attendere.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, InstagramTwitch, Youtube e Mixer  

Nessun commento

Lascia un commento