HomeAndroid NewsHuawei denuncia gli Stati Uniti d’America e ottiene nuovamente il diritto per l’uso delle microSD

Huawei denuncia gli Stati Uniti d’America e ottiene nuovamente il diritto per l’uso delle microSD

Dopo i recenti eventi che hanno visto protagonista Huawei, bandita dagli Stati Uniti da Donald Trump (attuale presidente in carica), la compagnia non solo ha riottenuto il diritto da parte della SD Association per l’uso delle microSD negli smartphone, ma ha deciso anche di portare gli Stati Uniti in tribunale. 

Huawei contro gli Stati Uniti

Lo Chief Legal Officier “Song Liuping” in una recente dichiarazione ha affermato:

Come sapete, i politici negli Stati Uniti stanno utilizzando la forza di una nazione intera per prevalere su una compagnia privata. Stanno utilizzando tutto ciò che è in loro potere, inclusi i canali legislativi, amministrativi e diplomatici per estrometterci dall’attività.

Non si è mai vista nella storia una cosa del genere. Il Governo USA non ha mai fornito alcuna prova che l’azienda sia un rischio per la sicurezza, non ci sono pistole o fumo, ma solo speculazioni.

Il Congresso ha trasformato la Sezione 899 del 2019 NDAA in legge, presumendo la colpevolezza ma non l’innocenza.  Crediamo che i politici americani utilizzino la cyber sicurezza come scusa per ottenere sostengo pubblico, compiendo delle azioni rivolte a raggiungere altri scopi.

Le azioni in questione non fanno niente per rendere le reti più sicure, portano un falso senso di sicurezza e distraggono l’attenzione dalle reali sfide che bisogna affrontare.

La prima udienza è fissata per il 19 Settembre. Il paese dovrà dunque rispondere delle azioni compiute ai danni di Huawei, la quale non solo è stata bandita dall‘America ma ha perso le licenze da parte di Google e il supporto da aziende celebri come Western Digital, Qualcomm, Intel e molte altre, senza contare che di recente Microsoft e Amazon hanno rimosso i prodotti dalla vendita.

Sapevate che Huawei sta lavorando ad un sistema operativo chiamato Hong Meng?

Autore

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Nessun commento

Lascia un commento