HomeAndroid NewsHuawei annuncia il sistema operativo HongMeng: Addio Android per i dispositivi Huawei?

Huawei annuncia il sistema operativo HongMeng: Addio Android per i dispositivi Huawei?

Dopo il Ban degli Stati Uniti, il ritiro delle licenze da parte di Google e la fine del supporto di Western Digital, Intel, Qualcomm, Broadcom ed altre aziende, Huawei ha preso la decisione di ricorrere al piano B, annunciando il lancio del suo sistema operativo HongMeng.

Huawei passa da Android a HongMeng

Nonostante sia stato stata concessa a Huawei la possibilità di operare con le licenze Google ancora per 3 mesi, la compagnia non è rimasta con le mani in mano ma ha deciso di ricorrere all’asso nella manica.

In Cina i prossimi dispositivi potrebbero dunque disporre del sistema operativo HongMeng, il quale come si vede dalle foto è molto simile ad Android ma naturalmente non beneficerà del supporto di App Google o App come Facebook, WhatsApp, Instagram e cosi via dicendo.

Pare che Huawei abbia già ideato un proprio store convincendo numerosi sviluppatori a rilasciare le applicazioni al loro interno, se cosi fosse lo store garantirebbe fin dal lancio del sistema operativo, svariate app a coloro che acquistano gli smartphone privi di Android.

Non sappiamo se questa mossa verrà utilizzata solo in Cina o anche in Europa. Huawei recentemente ha affermato di avere abbastanza componenti per produrre dispositivi per almeno 3 mesi, dopo di che dovrà ricorrere ad aziende differenti da quelle menzionate. 

 

Huawei non morirà, parola del CEO

In quest’ultimo periodo Huawei non se la sta passando molto bene, sono numerose le aziende che dopo il BAN di Donald Trump dagli USA, hanno deciso di cessare il supporto.  Inutile dire che i recenti eventi hanno portato molti a ipotizzare che Huawei potrebbe morire in poco tempo, annunciando la chiusura.

Il CEO dell’azienda è intervenuto affermando:

Non è importante con i quali materiali fai volare l’aereo, che sia il metallo, la stoffa o la carta, l’obiettivo è quello di restare in cielo.  

Huawei attualmente dispone di abbastanza componenti da permetterle di produrre nuovi dispositivi per almeno 3 mesi. Di recente anche TIM e Vodafone hanno deciso di cessare il supporto in Italia, rimuovendo dai listini i prodotti dell’azienda e annullando le offerte previste in concomitanza con l’arrivo dello smartphone pieghevole.

Una spiacevole situazione iniziata in USA e proseguita in Europa, giunta di recente anche in Giappone, dove Amazon JAP ha deciso di rimuovere dalla vendita i prodotti della compagnia. Huawei visti i recenti eventi e come anticipato, ha tirato fuori dal cilindro l’asso nella manica, un nuovo sistema operativo che potrebbe sostituire Android in futuro.

Non ci resta che attendere per vedere come si evolverà la vicenda. Il nuovo OS riuscirà a farsi strada in un mondo in cui iOS e Android la fanno da padrone?

Autore

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Nessun commento

Lascia un commento