HomeAndroid NewsHuawei risponde a Google in merito al ritiro delle licenze

Huawei risponde a Google in merito al ritiro delle licenze

Dopo il Ban di Huawei dagli Stati Uniti da parte di Donald Trump e la fine dei rapporti commerciali con Google, Intel, Western Digital, Qualcomm ed altre aziende, Huawei è intervenuta sulla questione inviando una frecciatina a Google, in merito al ritiro e sospensione delle licenze.

Huawei risponde a Google

La nota azienda asiatica ha deciso di replicare la decisione di Google sulla sospensione delle licenze come segue:

Huawei nel corso del tempo ha dato sostanziali contributi nello sviluppo e crescita di Android in tutto il mondo. Eravamo uno dei principali partner globali di Android, ed abbiamo lavorato a stretto contatto con la loro piattaforma open source, ciò ha significato dei grandi vantaggi sia per gli utenti che l’industria.

Continueremo a fornire aggiornamenti di sicurezza e servizi post-vendita per tutti gli smartphone o tablet esistenti, sia quelli venduti che quelli ancora non disponibili sul mercato. Il nostro obiettivo resterà quello di continuare ad offrire un ecosistema software sicuro e sostenibile, migliorando l’esperienza a tutti gli utenti nel mondo.

Dopo i recenti avvenimenti, pare che in Cina sia nato un movimento per boicottare la vendita di prodotti Apple nel territorio, non ci resta che attendere per vedere come si evolverà la vicenda. 

Autore

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Nessun commento

Lascia un commento