HomeAndroid NewsArriva il colpo di grazia per Huawei: Intel, Qualcomm, Broadcom, WD e altre si uniscono a Google

Arriva il colpo di grazia per Huawei: Intel, Qualcomm, Broadcom, WD e altre si uniscono a Google

Se ci trovassimo nell’universo di Mortal Kombat, potremmo paragonare la notizia che stiamo per darvi come ad una BRUTALITY o FATALITY ai danni di Huawei.

Dopo il Ban dagli Stati Uniti da parte del presidente Donald Trump e la decisione di Google di ritirare e quindi sospendere le licenze, anche Intel, Qualcomm, Broadcom, Western Digital ed altre si uniscono alla causa.

Huawei: Guai in vista per la produzione degli smartphone?

La decisione o meglio dire il decreto di Donald Trump che ha decretato il Ban di Huawei dal territorio statunitense, ha portato non solo Google ma anche le più grandi aziende produttrici di componentistica hardware, a seguire l’esempio.

Aziende del calibro di Qualcomm, Intel e Broadcom hanno annunciato l’interruzione degli accordi con Huawei ad effetto immediato. A partire da oggi anche Western Digital sospenderà le spedizioni verso Huawei di componenti hardware, mettendo a rischio la produzione di nuovi smartphone.

Secondo dei rumors pare che Huawei abbia accumulato così tanti componenti da produrre nuovi dispositivi per almeno 3 mesi, dopo di che dovrà affidarsi ad altre aziende. A quanto pare il provvedimento nei confronti di Huawei non riguarda solo il mercato della telefonia ma anche dell’informatica.

Il mancato supporto da parte di aziende come quelle menzionate, comporterà per Huawei un cambio di rotta nella produzione dei futuri terminali. Si vocifera che anche le compagnie telefoniche potrebbero attuare una loro mossa nei confronti dell’azienda asiatica, ma per ora si tratta solo di ipotesi. 

Autore

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Nessun commento

Lascia un commento