HomeAndroid NewsMicrosoft sfida Google con Project xCloud

Microsoft sfida Google con Project xCloud

Dopo la piattaforma Gaming via Cloud annunciata da Google, anche Microsoft decide di cimentarsi nel Gaming tra le nuvole, annunciano ufficialmente Project xCloud, la quale entrerà in fase di test nel corso del 2019. 

Microsoft sposta il Gaming tra le nuvole con Project xCloud

Fino ad oggi per giocare con i titoli Xbox One era necessario un PC da Gaming o una console Xbox, dal 2019 sarà possibile giocare anche da smartphone e tablet via Cloud in Streaming. Disponendo di una buona connessione, potremo giocare tutti i titoli Xbox One, Xbox360 e Xbox in qualsiasi momento e ovunque ci troviamo.

Microsoft assicura la massima compatibilità non solo con tutti i giochi rilasciati e futuri, ma anche con controller Bluetooth e touchsceen, in altre parole il giocatore potrà scegliere il modo che ritiene migliore per giocare ai propri titoli preferiti.

Il servizio entrerà nelle prime fasi di test nel corso del prossimo anno, probabilmente solo in USA per poi giungere nel resto del mondo. Secondo quanto affermato dall’azienda, sarà possibile giocare non solo con la massima resa grafica ma anche stabilità del framerate.

In altre parole se si dispone di una buona connessione (probabilmente da 100 Mega a salire), basterà effettuare il login con il proprio account Microsoft tramite app o forse anche via Web, considerando che Google permette di giocare da Chrome, per ritrovarsi il catalogo con tutti i giochi acquistati, pronti per essere giocati in mobilità.

Autore Giovanni Damiano
Giovanni Damiano

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Nessun commento

Lascia un commento