Google rilascia la prima patch di Android

Dopo che la Indipendent Security Evaluator aveva individuato una prima falla di sicurezza in Google Android, l’azienda di Mountain View ha realizzato la prima patch per correggere proprio questo problema. Questo problema era stato notevolmente pubblicizzato, anche se Google si era prontamente mosso affermando che non si trattava di una vulnerabilità grave.

Rilasciando questa patch, Google ha “tirato le orecchie” a chi aveva spifferato questa vulnerabilità, invitando, per la prossima volta, ad avvisare prima il produttore, in maniera che questi possa mettere prontamente riparo, invece di farne avvantaggiare dei malintenzionati.

Sembra inoltre che questo primo aggiornamento di Android sia filato liscio, in quanto è stato scaricato ed installato in poco tempo e senza problemi. Questo aggiornamento, inoltre, non modifica in nessun modo i dati presenti nella memoria del sistema operativo.

E’ senza dubbio un ottimo banco di prova per Google circa la sua capacità di gestire gli aggiornamenti di un software molto importante come questo. Il primo round è stato vinto da Google.

Oltre all’aggiornamento di Android, Google ha anche provveduto a rilasciare la versione 0.3 del suo browser, Chrome. Anche questo aggiornamento è stato dettato da ragioni di sicurezza, in quanto una possibile tecnica di spoofing poteva metterlo in crisi e rendere vulnerabile il sistema che lo ospitava.

Autore

Nessun commento

Lascia un commento